Irriducibile
0 1 0
Libri Moderni

Faggin, Federico

Irriducibile

Abstract: Federico Faggin è il padre del microprocessore e di altre invenzioni che hanno rivoluzionato la tecnologia e il mondo in cui viviamo. Con questo libro stravolge ancora una volta il nostro modo di vedere i computer, la vita e noi stessi. Dopo anni di studi e ricerche avanzate ha concluso che c'è qualcosa di irriducibile nell'essere umano, qualcosa per cui nessuna macchina potrà mai sostituirci completamente. "Per anni ho inutilmente cercato di capire come la coscienza potesse sorgere da segnali elettrici o biochimici, e ho constatato che, invariabilmente, i segnali elettrici possono solo produrre altri segnali elettrici o altre conseguenze fisiche come forza o movimento, ma mai sensazioni e sentimenti, che sono qualitativamente diversi... È la coscienza che capisce la situazione e che fa la differenza tra un robot e un essere umano... In una macchina non c'è nessuna 'pausa di riflessione' tra i simboli e l'azione, perché il significato dei simboli, il dubbio, e il libero arbitrio esistono solo nella coscienza di un sé, ma non in un meccanismo." Il pioniere della rivoluzione informatica arriva così a mettere radicalmente in discussione la teoria che ci descrive come macchine biologiche analoghe ai computer e che tralascia di considerare tutti quegli aspetti che non rispettano i paradigmi meccanicisti e riduzionisti: "Se ci lasciamo convincere da chi ci dice che siamo soltanto il nostro corpo mortale, finiremo col pensare che tutto ciò che esiste abbia origine solo nel mondo fisico. Che senso avrebbero il sapore del vino, il profumo di una rosa e il colore arancione?". Finiremmo col pensare che i computer, e chi li governa, valgano più di noi. "Irriducibile" è un saggio capace di tenere assieme rigore scientifico, visionarietà tecnologica e afflato spirituale, che suggerisce una irrinunciabile e inedita fisica del mondo interiore. Cristallino nelle sue parti divulgative (meccanica quantistica, coscienza, teoria dell'informazione...), illuminante nelle nuove connessioni che propone e, infine, esaltante nell'idea che promuove di come essere davvero, profondamente, umani.


Titolo e contributi: Irriducibile : la coscienza, la vita, i computer e la nostra natura / Federico Faggin

Pubblicazione: Milano : Mondadori, 2022

Descrizione fisica: 296 p. ; 23 cm

Serie: Gaia

EAN: 9788804739036

Data:2022

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Serie: Gaia junior

Nomi: (Autore)

Soggetti:

Classi: 530.12 TEORIE E FISICA MATEMATICA. Meccanica quantistica (Teoria dei quanti) (0)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2022
  • Target: adulti, generale
Testi (105)
  • Genere: saggi

Sono presenti 10 copie, di cui 3 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Bosco Chiesanuova 530.12 FAG IRR 56-25661 In prestito 29/04/2024
San Giovanni Lupatoto 530.12 FAG 20-60972 In prestito
Soave
  • Nota relativa all'esemplare: 24. rist., 2002
530 FAG
58-12353 In prestito 27/04/2024
Sona 530.1 FAG. 9-48658 Su scaffale Disponibile
Minerbe 530.12 FAG 92-10199 Su scaffale Disponibile
Villafranca 530.12 FAG 11-65511 Su scaffale Disponibile
Bardolino MATEMATICA 530 Fag Irr 64-21589 Su scaffale Disponibile
Villa Bartolomea A 530.12 FAG Espositore metallico 103-111376 Su scaffale Disponibile
Sorgà 05- SCIENZE NAT-MATEM. 530.12 FAGG 104-11667 Su scaffale Disponibile
Roverè Veronese S 530 IRR ROVE-4062 Su scaffale Disponibile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Vuoi conoscere a cosa potrebbe o può portare le nuove conoscenze scientifiche?
Se "si" questo libro è importante se non indispensabile.
Anche se non si è esperti della materia, con l'ausilio del glossario e di uno smartphone, si possono seguire le varie spiegazioni.
Cosa ho dedotto da questa lettura?
Tante cose che non so esprimere perciò elencherò solo quelle che riesco a scrivere.
La fisica, oggi definibile classica, è stata integrata o forse stravolta se non sconvolta da quella quantistica.
La scelta di leggere questo libro era dovuta all’interesse di approfondire il tema della Intelligenza Artificiale che tanto oggi viene decantata. Da questa lettura ho capito, come è ragionevole, che non è una questione di essere pro o contro ma come si intende utilizzarla. Qual è il rischio? Noi non dobbiamo farci sostituire da essa perché, anche se qualcuno ipotizza diversamente, un robot non potrà mai avere dei sentimenti né una coscienza principalmente perché non sa chi è. Starà a noi evitare ciò altrimenti saremo noi a diventare dei robot.
Il libro in realtà si accentra sull’aspetto filosofico che la nuova visione quantistica della realtà può portare; cioè mettere in crisi, o completare, le teorie della nascita dell’universo e della vita nonché ipotizzare uno scopo della nostra vita.
Per concludere ho sentito forte la mancanza di uno studio filosofico che la scuola non dà a tutti i livelli; invece è molto importane perché il pensiero, derivante dalla coscienza e il libero arbitrio, che genera conoscenza, non sapere, è tutto ciò che sempre ci distinguerà dalle macchine anche se dotate di intelligenza artificiale.

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.