Vedi tutti

Gli ultimi messaggi del Forum

E poi... è primavera! - Julie Fogliano

Bellissimo libro. Illustrazioni molto carine. Racconto verosimile e divertente.
Oltre a raccontare l'arrivo della natura, trasmette significati legati alla pazienza e al rispetto per la natura.

Copertina

È un libro bello perché fa interagire il bambino con la storia:
- le pagine si aprono in diverse direzioni;
- ci si può divertire anche con la lettura poiché i suoni di certe parole possono essere creati per enfatizzare quella parola.
Ci è piaciuto!

Bambini al rogo - Sabrina Avakian

Un libro inchiesta che mi ha scosso molto. I bimbi dovrebbero essere difesi e tutelati e non demonizzati.
È un libro toccante che fa meditare, poiché chi nasce là (in Angola in questo caso) rischia di vivere una vita senza diritti. È terribile.

R: The dome - Stephen King

Copio incollo la recensione precedente... Tuttavia Stephen King resta uno scrittore di altissimo livello che gode di una fervida fantasia

Le rughe del sorriso - Carmine Abate

"Non avevo mai visto una folla così inferocita".
Inizia così questo viaggio tra Africa e Italia, tra Somalia e Calabria, tra Spillace e Ayuub piccolo villaggio somalo. Due mondi e due culture diverse, che cercano di convivere assieme nonostante i sogni di un futuro migliore che spesso si scontrano con la realtà. Ma questa è la storia di un altro viaggio, quello intrappreso da tantissimi africani per raggiungere la ricca Europa. Un viaggio molto pericoloso, dove si patiscono la fame e la sete, dove si viene rinchiusi in posti angusti, oppure ammucchiati in furgoni fatiscenti, dove le botte sono all'ordine del giorno, come pure la violenza sulle donne. Nonostante tutto però, il popolo africano è forte, molto forte e riesce a sopportare tutto e spesso, una volta raggiunta la meta, riesce pure a dimenticare tutto il male patito. Questo libro parla anche del viaggio di Sarah alla ricerca del fratello. Loro sbarcate a Crotone, mentre lui le aspettava a Lampedusa. E' la storia di una promessa, che Sarah fa a sua nipote, e cioè quella di ritrovare il suo papà in un paese, l'Italia che non conosce. Sorride Sarah, sempre, anche quando la vita le si rivolta contro e con quel sorriso illumina il cammino di chi la incontra.
Mi è spiaciuto molto finire questa bellissima storia che mi rimarrà impressa nel cuore, come tutti i suoi personaggi.

Flicts - Ziraldo

Bellissima storia! Più si legge più i bambini vogliono ascoltare.
Una storia che parla di differenze, gruppetti ed essere unici.