In questa pagina ti proponiamo la classifica dei titoli più prenotati del sistema.

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Materiale Piu' materiali
Includi: tutti i seguenti filtri
× Lingue Greco classico (fino al 1453)

Trovati 618 documenti.

Antigone, Edipo Re, Edipo a Colono
0 0 0
Libri Moderni

Sofocle

Antigone, Edipo Re, Edipo a Colono / Sofocle ; introduzione, traduzione, premessa al testo e note di Franco Ferrari

25 ed.

Milano : BUR, 2009

Classici greci e latini

Simposio
0 0 0
Libri Moderni

Platone

Simposio / Platone ; introduzione, traduzione, note, apparati di Giovanni Reale ; appendice bibliografica di Matteo Andolfo

4. ed.

Milano : Bompiani, 2006

Testi a fronte ; 11

 Andromaca / Euripide ; Introduzione, traduzione e note di Caterina Barone
0 0 0
Libri Moderni

Euripides

Andromaca / Euripide ; Introduzione, traduzione e note di Caterina Barone

2. ed

Milano : BUR, 2000

BUR. L ; 1156

Abstract: Questa tragedia fu composta da Euripide probabilmente tra il 427 e il 425 a. C. Nel testo si intrecciano temi di fondo spesso affrontati da Euripide: le conseguenze della guerra, che si manifestano anche in un'alterazione di equilibri famigliari prima stabili; e la condizione della donna, soprattutto in relazione al problema della discendenza. La figura di Andromaca, legata nel mito al ruolo di moglie di Ettore, si rinnova in questa tragedia a contatto con una situazione meno nota, ma mantiene anche, di fronte alla catastrofe che si è abbattuta su di lei, i tratti (coraggio, costanza, amore materno) che sono caratterizzanti del suo personaggio. Testo greco a fronte.

Copertina
0 0 0
Libri Moderni

Zosimus

Storia nuova / Zosimo ; introduzione, traduzione e note di Fabrizio Conca

Milano : Rizzoli, 2007

BUR. Classici greci e latini

Abstract: Sulle cause della fine dell'Impero romano sorse già in età antica un acceso dibattito che non ha tuttora trovato una soluzione condivisa da tutti gli studiosi. Tra le molte storie scritte da coloro che di quegli avvenimenti furono testimoni oculari e assistettero alla fine di un mondo, un particolare interesse suscita la "Storia nuova" di Zosimo. Pagano e ostile al cristianesimo trionfante, Zosimo individua la ragione del crollo nell'abbandono dei culti e delle tradizioni che avevano reso grande Roma: e quando uno stato smarrisce, insieme al favore degli dèi, etica e morale, non può che sprofondare nel caos e nella guerra civile. Una lezione che, nonostante la faziosità dello storico, conserva ancora oggi il suo valore. L'introduzione di Fabrizio Conca guida alla lettura dell'opera e ai presupposti ideologici che la animano.

La guerra giudaica : volume 1: Libri 1.-3. / Flavio Giuseppe
0 0 0
Libri Moderni

Flavius, Josephus

La guerra giudaica : volume 1: Libri 1.-3. / Flavio Giuseppe

6. ed

[Roma] : Fondazione Lorenzo Valla, 1997

Scrittori greci e latini

La guerra giudaica volume 2: Libri 4.-7. / Flavio Giuseppe ; con un'appendice sulla traduzione in russo antico a cura di Natalino Radovich
0 0 0
Libri Moderni

Flavius, Josephus

La guerra giudaica volume 2: Libri 4.-7. / Flavio Giuseppe ; con un'appendice sulla traduzione in russo antico a cura di Natalino Radovich

6. ed

[Roma] [Milano] : Fondazione Lorenzo Valla Mondadori, 1997

Scrittori greci e latini

Iliade
0 0 0
Libri Moderni

Homerus

Iliade / Omero ; introduzione e traduzione di Giovanni Cerri ; commento di Antonietta Gostoli ; con un saggio di Wolfgang Schadewaldt

Milano : Biblioteca universale Rizzoli, 2003

BUR. Pantheon ; 43

Abstract: Alle origini della storia letteraria dell'Occidente si leva l'Iliade, il poema degli eroici furori come ebbe a definirla un critico illustre. Per la prima volta i canti dedicati alla guerra di Troia dei rapsodi vaganti tra una città e l'altra della penisola greca venivano raccolti, limati e fusi in un tutto organico. Achille, Ettore, Priamo, Elena, i due Aiaci, Odisseo, gli dèi tutti, Diomede, Ecuba, Enea, Clitemnestra, Andromaca; la pietas religiosa, la ferocia più sfrenata, le grandi passioni, l'amore di strage, l'astuzia e la forza...

 Epinici / Bacchilide ; a cura di Roberta Sevieri
0 0 0
Libri Moderni

Bacchylides

Epinici / Bacchilide ; a cura di Roberta Sevieri

Milano : La Vita Felice, 2007

Saturnalia ; 18

Abstract: Dopo essere rimasto per lunghi secoli avvolto nell'oscurità quasi totale alla quale l'aveva condannato la scomparsa del testo manoscritto delle sue opere, Bacchilide è improvvisamente tornato alla luce alla fine dell'800, quando la scoperta di un papiro ha consentito di recuperare quasi per intero il libro degli Epinici e buona parte di quello dei Ditirambi; il delicato usi-gnolo di Ceo ha così ritrovato la voce melodiosa con la quale aveva cantato i successi agonistici del potente tiranno Ierone di Siracusa, in concorrenza con Pindaro, e di molti altri atleti di varie località del mondo.

Del sublime
0 0 0
Libri Moderni

Del sublime

Firenze : Fussi Sansoni, stampa 1957

Il melagrano ; 167-168

Notti attiche
0 0 0
Libri Moderni

Gellius, Aulus

Notti attiche / Aulo Gellio ; traduzione e note di Luigi Rusca

Milano : Rizzoli, 1992

I Classici della BUR

Abstract: Vissuto nel II secolo d.C., Aulo Gellio fu un tipico esponente dell'ambiente intellettuale dell'epoca, tutto percorso da un grande movimento di stampo arcaicizzante. Lettore appassionato, privo di vedute originali, ma devoto allo studio, Gellio fu soprattutto un infaticabile compilatore di appunti: il suo impegno stava nell'annotare con meticolosa costanza tutto ciò che delle cose dette o sentite gli pareva degno di interesse. Frutto delle sue fatiche sono i venti libri delle Notti attiche che si configurano come un immenso archivio della memoria antica, deposito di un sapere enciclopedico e asistematico, che ha come tenue elemento unificante l'interesse per il lessico e la cultura arcaica latina.

Storie
0 0 0
Libri Moderni

Herodotus

Storie / Erodoto ; introduzione di Kenneth H. Waters ; a cura di Luigi Annibaletto

2. Rist

Milano : Oscar Mondadori, 2006

Classici greci e latini ; 125

Abstract: Le storie sono la grande opera con cui la Grecia celebra la sua resistenza ai barbari - i persiani - contro i quali essa difese i valori della libertà e dell'individuo. Ma rappresentano anche l'architrave della disciplina storica. Erodoto è infatti nel V secolo a. C. il primo ad analizzare i fatti nel loro concatenarsi razionale, sottraendoli al fatalismo e alla visione mitica. Tanto che la sua indagine laica, volta a comprendere le ragioni degli avvenimenti, gli valse la definizione di padre della storia da parte di Cicerone. Due volumi con cofanetto. Testo greco a fronte.

Contro  i  cristiani
0 0 0

Porphyrius

Contro i cristiani : nella raccolta di Adolf von Harnack con tutti i nuovi frammenti in appendice / Porfirio ; introduzione, traduzione, note e apparati di Giuseppe Muscolino ; notizia biografica su Harnack di Andrea Ardiri ; presentazione di Giuseppe Girgenti

Milano : Bompiani, 2009

Bompiani Testi a fronte ; 120

Abstract: Verso la fine del III secolo, al tempo di Diocleziano, il filosofo neoplatonico Porfirio scrisse un trattato "Contro i Cristiani" in cui prendeva di mira la nuova fede con un accurato esame storico, filologico, filosofico e teologico dell'Antico e del Nuovo Testamento. Già nel secolo precedente, al tempo di Marco Aurelio, il medioplatonico Gelso aveva scritto un'analoga opera anticristiana, per dimostrare che Gesù Cristo non può essere né il Logos dei filosofi greci né il Messia dei profeti ebrei, una tesi poi confutata da Origene di Alessandria. Porfirio non si limitò a riprendere gli argomenti di Gelso, ma si preoccupò di andare oltre e di rispondere a Origene sia sulla possibilità di conciliare la filosofia greca con il cristianesimo, sia sulla correttezza dell'uso ermeneutico dell'allegoria per interpretare le Scritture. L'opera fu proscritta da Costantino poco prima del Concilio di Nicea (325 d.C.), e definitivamente data alla fiamme in ogni sua copia nel 448 d.C. per ordine congiunto di Teodosio II e Valentiniano III, i due nipoti di Teodosio che regnavano rispettivamente sull'Impero d'Oriente e d'Occidente. Se ne persero così le tracce. Nel 1916, il teologo tedesco Adolf von Harnack ne raccolse i frammenti superstiti, attingendo ai Padri della Chiesa che si cimentarono in confutazioni delle tesi porfiriane (in particolare Eusebio di Cesarea, Macario di Magnesia, Girolamo e Agostino), e nei decenni successivi furono scoperti ulteriori frammenti in altri autori e in nuovi papiri.

Opere
0 0 0

Xenophon

Opere / Senofonte ; a cura di Enzo Ravenna, Maristella Ceva

Milano : A. Mondadori, [2008]

I classici collezione ; 57

Abstract: L'"Anabasi" è il racconto del lungo e avventuroso viaggio verso la patria e la salvezza di diecimila mercenari greci, assoldati dal principe ribelle Ciro, sconfitti e abbandonati nel cuore dell'Asia minore, in mezzo ai nemici. La narrazione scabra ed essenziale di un'incredibile epopea narrata dall'uomo che prese il comando della spedizione: lo storico greco Senofonte. Le "Elleniche" raccontano la storia della Grecia dall'ultima fase della guerra del Peloponneso alla battaglia di Mantinea (411-362 a.C.). Un resoconto di cose militari condotto con la vivacità e l'immediatezza di un grande narratore.

I cavalieri
0 0 0

Aristophanes

I cavalieri / Aristofane ; introduzione, traduzione e note di Guido Paduano

Milano : Bur Rizzoli, 2009

BUR. Classici greci e latini

Abstract: Negli anni difficili della guerra del Peloponneso, Atene è governata da un demagogo arrogante e vigliacco, che asseconda i peggiori istinti e la credulità della massa. Liberare il paese da questo individuo è il compito assegnato all'azione comica, che tuttavia può venire realizzato solo applicando un paradosso, che scaturisce da una lettura acuta e amara della realtà: il demagogo, scelto dal popolo con libere elezioni, può essere scalzato solo da chi adoperi le sue stesse armi, e sia dunque peggiore e più spregevole di lui. Proprio questo avviene in una scintillante successione di scontri verbali condotti con la coerenza fantastica che caratterizza Aristofane; ma da questo successo germoglia in modo miracolistico e commovente il sogno di un popolo "ringiovanito" che ritrova di colpo i suoi poteri e soprattutto la sua dignità. Nell'introduzione Guido Paduano illustra i temi della commedia inquadrandola nel contesto storico, e ne offre una nuova e limpida traduzione.

Herodiani  Ab excessu divi Marci libri octo
0 0 0

Herodianus : Syrus

Herodiani Ab excessu divi Marci libri octo / ab Immanuele Bekkero recogniti

Lipsiae : sumptibus et typis B. G. Teubneri, 1855

Bibliotheca scriptorum Graecorum et Romanorum Teubneriana

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Odissea
0 0 0
Libri Moderni

Homerus

Odissea / Omero ; a cura di Guido Paduano ; illustrazioni di Luigi Mainolfi

Torino : Einaudi, [2010]

I millenni

Abstract: Una nuova traduzione di Omero non è mai un evento neutrale nella cultura di un'epoca. Le traduzioni dell'Iliade e dell'Odissea sono sempre state cartine di tornasole riguardo a tendenze e atmosfere letterarie. E in effetti questa edizione a cura di Guido Paduano è figlia degli studi di un grande grecista, ma non potrebbe essere pensata fuori dal nostro tempo, dominato dalle narrazioni, dalla sempre più profonda attenzione ai loro meccanismi e alle dinamiche autoriali (filologia d'autore, intertestualità, ecc.). La traduzione di Paduano, ma anche la sua densa introduzione e l'apparato di note, mettono in rilievo come mai prima la figura di Omero autore, lo stretto rapporto fra i suoi due poemi al di là di tutte le questioni omeriche discusse in passato, lo straordinario e organico controllo narrativo che si manifesta in tutti gli episodi dell'Odissea, anche nei minimi atteggiamenti psicologici e comportamentali dei vari personaggi. Dunque, si riparte da Omero. Che non può essere un semplice collettore di tradizioni orali e che neppure potrà essere il prestanome di un lavoro collettivo. È l'autore alla base della letteratura occidentale, il grande archetipo di tutte le nostre narrazioni.

Diatribe, frammenti e testimonianze
0 0 0

Musonius Rufus, Gaius

Diatribe, frammenti e testimonianze / Musonio Rufo ; a cura di Ilaria Ramelli

Milano : Bompiani Testi a fronte, 2001

Bompiani Testi a fronte ; 31

Abstract: Il volume propone le ricche pagine delle "Diatribe" raccolte da Lucio, discepolo di Musonio. Scritti da cui si evince chiaramente la matrice stoica romana che improntava il pensiero del filosofo, insieme a concezioni etrusche sugli dei e la morale. Particolarmente attento all'aspetto etico e religioso, Musonio concepiva la filosofia come pratica di vita.

Metafisica
0 0 0

AVICENNA

Metafisica : la scienza delle cose divine : dal Libro della guarigione / Avicenna ; traduzione dall'arabo, introduzioni, note e apparati di Olga Lizzini ; prefazione, revisione del testo latino e cura editoriale di Pasquale Porro

Milano : Bompiani il pensiero occidentale, 2002

Bompiani Il pensiero occidentale

Abstract: Nato nei pressi di Bukhara, nell'attuale Uzbekistan, Avicenna è il più importante pensatore dell'Islam orientale. L'impressionante vastità del suo sapere - fu a un tempo filosofo, consigliere politico e medico di grandissima fama - e il suo complesso lavoro di recupero e di ripensamento dell'eredità greca all'interno della fede islamica, giustificano l'indubbio fascino che la sua figura ha sempre esercitato tanto nel mondo arabo quanto in quello occidentale. La Metafisica, tradotta in latino nel XIII secolo, s'impose, accanto al corpus aristotelico, come il più autorevole punto di riferimento filosofico per i teologici scolastici, ed è a quest'opera che si devono di fatto alcune scelte epocali della filosofia occidentale.

Epicurea
0 0 0

Epicurus

Epicurea : testi di Epicuro e testimonianze epicuree nella raccolta di Hermann Usener / traduzione e note di Ilaria Ramelli ; presentazione di Giovanni Reale

3. ed

[Milano] : Bompiani Il pensiero occidentale, 2007

Bompiani Il pensiero occidentale

Abstract: Questa raccolta dei testi di Epicuro, pubblicata da Usener verso la fine dell'Ottocento, costituisce l'edizione classica che ha rinnovato la conoscenza della filosofia del "Giardino". La prima parte del volume è costituita dalle tre lettere di Epicuro conservate da Diogene Laerzio. Seguono i numerosi frammenti delle opere perdute di Epicuro e delle lettere, suddivisi opera per opera, e il testamento di Epicuro; quindi vengono i frammenti provenienti da opere incerte, ripartiti per argomento in "Prolegomeni alla filosofia", "Canonica", "Fisica" ed "Etica", una raccolta di frammenti e testimonianze aggiunti dall'autore in un secondo tempo, la vita di Epicuro di Diogene Laerzio e quella della "Suda" e, infine, un utile sussidio esegetico.

La felicita
0 0 0
Libri Moderni

Epicurus

La felicita / Epicuro ; cura e traduzione di Antonangelo Liori

Milano : Mondolibri, stampa 2003