In questa pagina ti proponiamo la classifica dei titoli più prenotati del sistema.

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2003
× Target di lettura Ragazzi, età 11-15
× Target di lettura Giovani (in generale)
Includi: tutti i seguenti filtri
× Materiale Risorse elettroniche
× Data 2012

Trovati 4459 documenti.

Frida
0 0 0
Risorsa locale

Frida / regia di Julie Taymor con Salma Hayek, Alfred Molina, Geoffrey Rush, Antonio Banderas, Valeria Golino. Blu-ray Disc

[S.l.] : Miramax: Eagle Pictures spa, 2002

Abstract: Il film narra le vicende della vita della famosa pittrice messicana Frida Kahlo con particolare riferimento alla burrascosa relazione con il marito Diego Rivera, anche lui pittore, e al circolo di amici e amanti frequentato dalla coppia tra cui figurano alcuni dei maggiori esponenti della politica e della cultura dell'epoca. Bisessuale, comunista e affetta da una grave menomazione alle gambe dovuta alla poliomelite di cui aveva sofferto da bambina e a un grave incidente. Frida muore a soli 47 anni per abuso di droga e alcool.

Cambiare pagina
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

De Biase, Luca

Cambiare pagina

BUR, 29/08/2012

Abstract: Per trent'anni, dal 1980 al 2010, l'immagine che ci siamo creati attraverso i media è passata soprattutto tramite la televisione: in tutto il mondo - e in modo particolare in Italia - la tv commerciale è stata la regina del circo mediatico, condannando ognuno di noi a una fruizione sempre più solitaria e imponendo i propri modelli a giornali, libri, cinema e teatro. Oggi, quel sistema sembra non funzionare più: nascono bisogni nuovi, si affermano valori diversi e cresce il desiderio di forme di socializzazione alternative. Spetta ai nuovi media accompagnare e costruire il cambiamento, quello italiano come quello globale. Ma in che modo? In questo saggio affascinante Luca De Biase affronta temi che coinvolgono da vicino la nostra quotidianità e il nostro avvenire. Con chiarezza e competenza illumina i meccanismi della comunicazione contemporanea e delinea i contorni di quella futura, per capire come la trasformazione del pubblico da spettatore a creatore - quasi da governato a governante - possa rivoluzionare non solo l'universo mediatico, ma la nostra stessa vita.

Perché le donne non sanno leggere le cartine e gli uomini non si fermano mai a chiedere?
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Pease, Barbara - Pease, Allan

Perché le donne non sanno leggere le cartine e gli uomini non si fermano mai a chiedere?

BUR, 30/11/2012

Abstract: Perché le donne parlano così tanto e gli uomini così poco? Perché gli uomini desiderano il sesso e le donne cercano l'amore? Quando sono sotto pressione, gli uomini bevono alcolici e invadono altri paesi, le donne mangiano cioccolato e vanno a fare shopping. Gli uomini non colgono i dettagli, le donne sanno leggere tra le righe. Le donne si stupiscono che un uomo sia in grado di parcheggiare un'auto in uno spazio minuscolo usando solo lo specchietto retrovisore, ma non riesca a trovare il punto G. È inutile, uomini e donne sono diversi. Ma imparare a comunicare con il sesso opposto non è poi così difficile, se si possiede un buon libretto d'istruzioni. Partendo dalle ultime ricerche nel campo della genetica e della biologia, e con un'ampia casistica di situazioni reali, i coniugi Pease ci forniscono una guida perfetta per imparare a dialogare con il partner superando i preconcetti che avvelenano i rapporti di coppia.

Indagine su Gesù
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Socci, Antonio

Indagine su Gesù

BUR, 29/11/2012

Abstract: Anche i "lontani" non sanno nascondere lo stupore, l'ammirazione e l'incanto per quest'uomo misterioso, potente e buono, unico al mondo, "il più bello fra i figli degli uomini": da Marx a Renan, da Rousseau a Nietzsche, da Borges a Kafka, da Camus a Salvemini, da Kerouac a Pasolini, da un "persecutore" come Napoleone a una personalità come Gandhi, fino al libro dell'islam, il Corano. In soli tre anni di vita pubblica Gesù ha capovolto la storia umana. Lo affermano anche pensatori laici come Benedetto Croce: "il Cristianesimo è stato la più grande rivoluzione che l'umanità abbia mai compiuto". Antonio Socci ricostruisce questa straordinaria rivoluzione e indaga sul mistero di Gesù, preceduto da duemila anni di attesa e seguito da altrettanti di amore. Circa trecento profezie messianiche, nelle Sacre Scritture, con secoli di anticipo hanno tracciato il suo perfetto identikit: data e luogo di nascita e di morte, le sue opere, addirittura il supplizio della crocifissione. Ma soprattutto Socci affronta il più grande enigma di Gesù: la sua resurrezione. La scoperta delle prove antiche e di quelle attuali è un'avventura sorprendente. Un caso unico nella storia che non ha spiegazione umana.

Il suicidio. Studio di sociologia
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Durkheim, Émile - Scramaglia, Rosantonietta

Il suicidio. Studio di sociologia

BUR, 30/11/2012

Abstract: Il suicidio è un problema di tutti. Una scelta privata che richiede discrezione e rispetto, ma le cui cause interpellano la responsabilità collettiva. Perché ci si toglie la vita? Perché si suicidano più gli uomini delle donne? Perché in certi Paesi più che in altri? Émile Durkheim alla fine dell'Ottocento sottolineò come la mancanza d'integrazione degli individui nella società fosse una delle cause fondamentali del suicidio. Un'analisi acuta e insuperata, che studia il problema dal punto di vista sociale, e segna una svolta non solo per la filosofia, ma anche per la psicoanalisi e la biologia. Arricchisce il volume un'ampia e aggiornata analisi delle ricerche, sociologiche e statistiche, condotte fino a oggi, che aiutano a capire il fenomeno forse più misterioso e inesplicabile dell'aggressività umana.

The Bourne Ultimatum (Il ritorno dello sciacallo)
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Ludlum, Robert

The Bourne Ultimatum (Il ritorno dello sciacallo)

BUR, 05/01/2012

Abstract: Jason Bourne si è lasciato tutto alle spalle: la CIA, l'identità fittizia della quale era rimasto prigioniero e il dolore per la perdita della propria famiglia. Ma quando Martin Lindros, vicedirettore della Central Intelligence e suo amico, scompare durante un'azione in Etiopia, solo un cane sciolto come Bourne può scoprire cosa sia veramente successo, e sperare di salvargli la vita. Piagato dal ricordo degli agghiaccianti dettagli di un omicidio che teme di aver commesso, guardato a vista dagli stessi vertici CIA, che lo credono coinvolto nell'evasione di un pericoloso terrorista, braccato e solo come non mai, Bourne scoprirà di essere stato l'ignaro strumento nelle mani di una cellula terroristica che sta progettando un attentato di proporzioni inaudite al cuore dell'America.

La vita nuova
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Alighieri, Dante

La vita nuova

BUR, 30/11/2012

Abstract: Libro nuovo per eccellenza, storia di un'anima e insieme romanzo, la Vita nova non smette di sorprendere e affascinare: per ciò che rivela e per ciò che nasconde, per il rapporto continuo tra finzione e realtà, per una realtà che la finzione continuamente ricrea. Alternando prosa e poesia, Dante racconta la storia del proprio amore per Beatrice e nel contempo sconvolge ogni convenzione, fondando, per la prima volta, una teoria dei sentimenti che è anche una filosofia: con solennità e leggerezza di tratto, alternando squarci visionari e versi tra i più intensi di ogni tempo, restituendoci in maniera vivissima un mondo di amicizie e di cultura. Pagine splendide che hanno catturato e ispirato musicisti e pittori, scrittori e uomini di teatro. Questa edizione, attraverso una inedita revisione del testo dantesco, un commento puntuale e nuovi apparati critici, accompagna il lettore nell'universo multiforme e coloratissimo del più grande poeta italiano.

Il quarto segreto di Fatima
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Socci, Antonio

Il quarto segreto di Fatima

BUR, 19/12/2012

Abstract: 'Il 13 maggio del 2000 il Vaticano svela al mondo il Terzo segreto di Fatima: la visione di un vescovo vestito di bianco che sale in mezzo ai cadaveri verso una croce, ai piedi della quale è ucciso da alcuni soldati. Il contenuto dell'attesa rivelazione, interpretata come profezia dell'attentato subito da papa Giovanni Paolo II il 13 maggio del 1981, genera tuttavia perplessità e dubbi in parte dei fedeli e degli osservatori. Per quale motivo tenere nascosto per tanto tempo un messaggio legato a un evento già accaduto? E come spiegare il silenzio e l'isolamento imposti a suor Lucia fin dal 1960? Si fa strada, nelle pagine di articoli e pubblicazioni, l'ipotesi che una parte del segreto, la parte principale, non sia stata resa pubblica perché troppo sconvolgente. In questo appassionante saggio di inchiesta, Antonio Socci ripercorre le dichiarazioni, i testi, le contraddizioni legati a una delle vicende più misteriose del Ventesimo secolo e propone la sua ipotesi sul ''quarto'' segreto di Fatima.'

Partire
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Ben Jelloun, Tahar

Partire

Bompiani, 29/08/2012

Abstract: Azel ha poco più di vent'anni e il futuro davanti: una laurea, molti sogni, la voglia di vivere e l'ambizione che si hanno a quell'età. La vita a Tangeri, tuttavia, non permette molto; povertà e corruzione fanno intravedere la felicità solo dall'altra parte dell'oceano, in Spagna. Partire è l'unica salvezza possibile. Ma anche partire è difficile, rischioso e richiede compromessi. Per AzeI partire ha il prezzo del tradimento, degli altri e di se stesso. Ha il costo di un amore in cui non crede, di una relazione omosessuale cui cede per necessità. Sembra non esserci scampo per la dignità, in questo mondo di opportunismi, prostituzione, clandestinità, sessualità tradita. Per fortuna ci sono i sogni. Ben Jelloun compone un affresco straordinario, di denuncia e poesia: il ritratto di un mondo di immigrazione e clandestinità in cui la felicità sta sempre altrove.

La noia
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Moravia, Alberto

La noia

Bompiani, 01/07/2012

Abstract: Considerato come il cardine di un'ideale trilogia iniziata con Gli indifferenti e conclusa con La vita interiore, La noia (1960) ci offre un ritratto profondo e spietato di un individuo senza strutture, senza appoggi, alienato dalla vita sociale. È la storia del pittore borghese e sfaccendato Dino, assalito dalla noia verso tutto ciò che lo circonda, una storia di crisi, di fallimenti, di delusioni. Dal conflitto con la madre, di cui disprezza i valori borghesi, al mancato sollievo che spera di trovare nella pittura, fino alla relazione con la giovane modella Cecilia, che vuole avere, dominare, svalutare, per poterla afferrare, Dino viene descritto nei suoi tre aspetti di artista, di uomo, di amante, finendo per scontrarsi inevitabilmente con la realtà, una realtà che cerca di superare ed evitare e che allo stesso tempo in modo tautologico gli si nega, come una coperta troppo corta. Una volta abbandonata l'arte, il sesso ed il denaro rimangono gli unici strumenti per entrare in contatto con il mondo, finché il sospetto di un tradimento non fa sprofondare Dino in una spirale di lucida follia.

Carne e sangue
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Cunningham, Michael - Capriolo Ettore

Carne e sangue

Bompiani, 29/08/2012

Abstract: Di quanta carne, e di quanto sangue, è fatto il Sogno Americano? Di quanta fatica, sudore, lacrime, sogni infranti e sorrisi spezzati? Nella storia della famiglia Stassos, nei cento anni che i suoi componenti vivono sul suolo americano alla ricerca di una felicità ordinaria eppure impossibile, Michael Cunningham intreccia i fili di differenti identità, di mondi diversi destinati a entrare in collisione con gli altri e soprattutto con se stessi. Un universo di destini solo apparentemente liberi dì seguire il proprio corso, e invece votati, quasi per diritto di nascita, a muoversi, esplorare, provare gioie laceranti e salvifici dolori il cui tratto pare già segnato. L'autore di Le ore orchestra in questo romanzo una danza composita in cui ciascun personaggio sembra muoversi nella luce baluginante dell'inquietudine, per poi toccare e riconoscere, in quei fragili istanti che riscattano un'esistenza, l'eterea poesia della vita

Giordano Bruno
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

La Porta, Gabriele

Giordano Bruno

Bompiani, 29/11/2012

Abstract: "Troppe volte Bruno sembra vivere ineluttabilmente con la scardinante dedica dell'Oscuro 'ai vaganti di notte, ai maghi, ai posseduti da Dioniso, alle menadi, agli iniziati' (Eraclito 14, A 59, trad. Giorgio Colli). Un empito dionisiaco avviluppante il Dio in una danza a spirale che sfonda secoli inutilmente pesanti solo per gli umani. Perché la forza del Nolano è racchiusa in un perenne vaticinio donativo. Circolarità senza fine, Sphairos consustanziale con Afrodite iperuranica. Per questo è contemporaneo di Hermes, il donatore agli umani, e quindi con Spalle Larghe (Platone), Porfirio e Giamblico lo scrutatore degli Egizi e poi a Giuliano l'Apostata e 'all'altro' Giuliano il Kremmerz degli anni nostri. Ma i filamenti luminosi de 'gli eroici furori' hanno troppo scandagliato Anima sempre eterna per non parlare continuamente a quell'Amore che 'ratto s'apprende' ai 'Cor'. Così il Nolano adepto ai sacri misteri di Orfeo continua il suo canto donativo in nome di quella 'necessaria Follia' che rende qualsiasi suo lettore un processionario nelle file dei seguaci dei Maghi, in nome del divino ardore che nessun rogo potrà mai cancellare. Ecco perché tutti noi siamo fermi al 17 febbraio del 1600. Per ricordare come su ogni creatura e cosa domini 'la Folgore'. Ovvero l'abisso radioso che si apre dal Bacio degli Amanti." (Gabriele La Porta)

Foglie
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Battaglia, Romano

Foglie

Rizzoli, 04/12/2012

Abstract: Secondo un'antica tradizione tibetana, per purificare il nostro spirito e ritrovare l'equilibrio perduto dobbiamo camminare in solitudine per tre giorni di seguito nel bosco, osservando e ascoltando con attenzione ciò che avviene intorno a noi. Venni a conoscenza di questa pratica durante l'incontro con un eremita delle grandi altitudini che viveva sull'Himalaya, alle pendici della montagna di Dio. "Ogni passo che si muove su questa terra" spiegò l'uomo "dovrebbe essere una preghiera. Il tuo cuore, ogni cuore, ha in sé il potere di un'anima pura, che crescerà come fanno gli alberi se ti abbandonerai completamente a questa esperienza. La vita è un bosco senza confini: devi comprenderla e respirarla." Il vecchio eremita disse che il bosco è un continuo fruscio di desideri legati al cielo: qualcuno, rimasto per anni impigliato tra i rami e le foglie, può essere esaudito durante il cammino. Nell'attraversare il bosco compiamo un viaggio dentro di noi. Un percorso che, con i suoi vicoli ciechi, le deviazioni improvvise e gli imprevisti, ci rivela un mistero. Foglie è la storia di questo mistero.

La gabbia d'oro
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Ebadi, Shirin

La gabbia d'oro

Rizzoli, 04/12/2012

Abstract: Le pigre estati all'ombra dei ciliegi e le sere d'inverno sotto il korsi; il sapore degli halva sfrigolanti di burro e le discussioni sulla moda europea: sono le consuetudini che scandiscono un'amicizia preziosa, quella tra le famiglie di Shirin e Parì. Ma la rivoluzione islamica cambia tutto, disperde su strade diverse i tre fratelli di Parì ormai uomini, rendendoli nemici e mettendo a repentaglio la vita delle due amiche. La storia vera della Gabbia d'oro è quella di molte famiglie iraniane, vittime nel giro di pochi decenni di sconvolgimenti storici e politici che hanno significato la guerra dei padri contro i figli, dei fratelli contro i fratelli, e che hanno provocato l'emigrazione di milioni di cittadini. In controluce scorre la Storia, dagli ultimi giorni della monarchia all'ascesa di Ahmadinejad. E la vicenda, densa come un romanzo, è anche un grido di denuncia e di scandalo: la tragedia della famiglia di Parì, intrecciata alla vicissitudine personale e professionale di Shirin Ebadi, è quella di un intero popolo. Vessato da una monarchia corrotta, rovinato dalle ingerenze straniere e dalla spregiudicata politica americana, e ancora in balìa dell'attuale regime teocratico.

Valzer con Bashir
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Folman, Ari - Polonsky, David

Valzer con Bashir

Rizzoli, 05/10/2012

Abstract: Beirut, 14 settembre 1982: il comandante capo delle Forze Libanesi Gemayel Bashir perde la vita in un attentato a opera di gruppi terroristi palestinesi. Due giorni dopo, i campi profughi di Sabra e Chatila vengono presi d'assalto dai più fanatici seguaci di Bashir, i falangisti cristiani, che vendicano la morte del proprio idolo trucidando centinaia di inermi palestinesi, tra cui donne, vecchi, bambini. Ari Folman è un giovanissimo soldato dell'esercito israeliano, e il suo posto è tra i cerchi concentrici di militari che circondano il luogo della carneficina. Forse i razzi che hanno illuminato a giorno la ferocia dei falangisti sono partiti anche dalla sua postazione, ma lui non sa dirlo: vent'anni dopo nella sua testa non è rimasto un solo ricordo, né della notte del massacro, né dei combattimenti che l'hanno preceduta. Sarà l'incubo ricorrente di un amico a spingerlo verso i racconti e le testimonianze dei protagonisti dell'epoca, nel doloroso tentativo di riportare in vita la memoria di quei giorni terribili. 'Valzer con Bashir' è il resoconto profondo e sofferto - ma non per questo meno lucido - di uno dei momenti più atroci della nostra storia, il risultato di un approccio delicato, originale, alle assurdità della guerra.

L'enigma della cupola
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Solinas Donghi, Beatrice

L'enigma della cupola

Rizzoli, 17/12/2012

Abstract: Una ragazzina solitaria, timida, cresciuta in convento, alla scoperta di se stessa e di un mondo che cambia in fretta: la Rivoluzione Francese è alle porte, e con le nuove idee di libertà spiccano il volo anche i pensieri, i desideri, i sentimenti. Maria Francesca conosce poco sua madre, ma conserva il dolce ricordo della balia che l'ha allevata e le è ben noto il sapore austero dell'educazione ricevuta in convento. Ha quattordici anni quando la mamma lontana muore e lei lascia le suore per andare a vivere con la zia Argenta, che per lei forse sogna un buon matrimonio a tempo debito, e lo zio Carlo, colto e bizzarro, che la sfida invece a usare la propria testa per crescere sveglia e autonoma. Quasi uno scandalo, visti i tempi. E così Francesca si scopre riflessiva e appassionata, impara il valore dell'amicizia vera che sa ignorare le differenze di classe, medita su temi più grandi di lei. L'aria è impregnata dei profumi della Rivoluzione, nuove parole e nuovi costumi si fanno avanti; e sulla soglia di grandissimi cambiamenti Francesca risolverà l'enigma racchiuso in un misterioso mosaico e aiuterà lo zio ad ascoltare le ragioni del cuore.

Un onorevole siciliano
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Camilleri, Andrea

Un onorevole siciliano

Bompiani, 28/09/2012

Abstract: Andrea Camilleri racconta l'esperienza parlamentare di Leonardo Sciascia, attraverso le interrogazioni parlamentari che lo scrittore di Racalmuto presentò, dalle file del Partito radicale, tra il dicembre 1979 e il gennaio 1983.Camilleri, che a Sciascia fu legato da amicizia, ne mette in luce la passione politica, la lucidità e l'approccio mai ideologico ma sempre ancorato a una analisi dei fatti acuta e spietata, comunque sempre insofferente al potere. Gli argomenti delle interrogazioni sono di estrema attualità, allora come oggi; i casi di cronaca sono tuttora ferite aperte: la mafia, l'uccisione del magistrato Ciaccio Montalto, il caso Pecorelli, il petrolio, l'uso delle armi da parte delle forze dell'ordine.Dalla voce di Andrea Camilleri e dagli interventi di Leonardo Sciascia emerge, insomma, un ritratto impietoso di un'Italia incapace di fare i conti con il proprio passato; e colpevolmente sorda alle parole di chi, con tutto il rigore della ragione, dimostrava di amarla

Codice genesi. La rivelazione finale
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Drosnin, Michael

Codice genesi. La rivelazione finale

Rizzoli, 31/10/2012

Abstract: Gli attentati alle Torri Gemelle, quelli ai treni in Spagna nel 2004, e alla metropolitana a Londra nel 2005, l'assassinio di Benazir Bhutto, lo tsunami nel Sudest asiatico e la grande crisi economica: tutto questo sarebbe da sempre scritto nella Bibbia, insieme a molte altre predizioni che potrebbero cambiare il nostro mondo. Basta sapere come trovare i messaggi nascosti. Ci hanno provato per secoli rabbini e scienziati autorevoli seguendo l'antica tradizione cabalistica ebraica, finché nel 1994 il matematico Eliyahu Rips ha scoperto i codici ELS (Equidistant Letter Sequence). Il suo metodo è stato presentato sulla prestigiosa rivista "Statistical Science " e anche i più scettici hanno dovuto ricredersi di fronte a troppe coincidenze diventate realtà. Dopo il successo dei due precedenti volumi, Michael Drosnin completa la sua trilogia sul Codice Genesi e, con l'ausilio di computer e di sofisticati programmi di decrittazione, ci accompagna a leggere il presente e a definire il futuro. Nel 2008, sei mesi prima delle elezioni, aveva predetto a Obama che sarebbe diventato presidente, e nello stesso messaggio lo avvertiva di un attentato contro di lui e di un attacco nucleare contro gli Stati Uniti. Profezie che possono essere ancora scongiurate purché si ascolti il dettato custodito nella Torah, che rivela il rifugio segreto di Osama Bin Laden e dei suoi arsenali atomici. Drosnin riferisce che secondo il codice è necessario continuare la lotta al terrorismo, anche a costo di una guerra preventiva contro il Pakistan e lo Yemen. E con la potente lente di lettura della situazione internazionale offerta dal suo metodo delinea un quadro inquietante e preciso dei pericoli e delle strategie per prevenire le minacce incombenti.

Fuoco azteco
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Jennings, Gary

Fuoco azteco

BUR, 29/08/2012

Abstract: Messico, XIX secolo. In un mondo lacerato dai conflitti tra europei e indios, il meticcio Juan Rios lotta per l'indipendenza della sua terra. Discendente di una stirpe di guerrieri aztechi, Juan ha appreso dallo zio spagnolo tutti i segreti per la preparazione della "polvere nera" ed è diventato così un alleato prezioso per i ribelli guidati da Vicente Guerrero: il suo compito è rifornire di armi i rivoluzionari. Ma durante una consegna qualcosa non funziona e Juan, scoperto dagli uomini del Viceré, è costretto alla fuga. Inizia così un incredibile viaggio che, tra feroci pirati asiatici, cannibali e trafficanti di spezie, lo porterà fino alle lontane terre di Hong Kong e Manila, per concludersi con il ritorno a casa, in un Paese alla vigilia di cambiamenti che ne segneranno irrimediabilmente la storia. In queste pagine Jennings dipinge un affresco vivido e impeccabile della nascita rivoluzionaria del Messico moderno.

L'equazione da un milione di dollari
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Du Sautoy, Marcus

L'equazione da un milione di dollari

BUR, 29/11/2012

Abstract: Che cos'hanno in comune i fulmini, i broccoli e il mercato azionario? Perché il più grande numero primo conosciuto - di quasi tredici milioni di cifre - prende il nome da un monaco del XVII secolo? Nella Quinta di Beethoven c'è un messaggio in codice? Ma soprattutto: come mai il nostro pianeta non è una ciambella? Per rispondere a queste e a molte altre domande non occorre essere un indovino o un tuttologo, ma un matematico. "Lo strumento più potente mai creato dagli esseri umani per orientarsi nel mondo in cui viviamo è la matematica" scrive infatti Marcus du Sautoy. E, guidandoci con competenza e humour, ci dimostra che la vita è un'equazione: dai quadrati magici all'algebra da casinò, dai segreti dell'ISBN alla lettura crittografica del pensiero, dall'aritmetica dei chicchi di riso agli istinti assassini degli icosaedri. Un viaggio tra i segreti dei numeri e dell'universo, attraverso curiosità, aneddoti, giochi, divagazioni, in cui scoprire che "la matematica è il cuore di tutto ciò che vediamo e facciamo".