In questa pagina ti proponiamo la classifica dei titoli più prenotati del sistema.

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2003
× Materiale A stampa
× Nomi Christie, Agatha
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2017
× Nomi Mantovani, Vincenzo

Trovati 11 documenti.

La macchia umana
0 0 0
Disco (CD)

Roth, Philip

La macchia umana / Philip Roth ; letto da Paolo Pierobon

Roma : Emons, 2017

Bestsellers

Abstract: Coleman Silk, professore di lettere classiche all'Athena College, da cinquant'anni nasconde un segreto. Un giorno però, a pochi anni dalla pensione, basta una parola detta per sbaglio e contro di lui si scatena una violenta e ipocrita caccia alle streghe. La brillante vita accademica e la bella famiglia cedono sotto il peso del perbenismo. E non c'è scampo, perché "noi lasciamo una macchia, lasciamo la nostra impronta. Impurità, crudeltà, abuso, errore, escremento, seme: non c'è altro mezzo per essere qui".

Il grande romanzo americano
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Roth, Philip - Mantovani, Vincenzo

Il grande romanzo americano

Einaudi, 14/12/2017

Abstract: C'è un colossale crimine contro la verità che è stato perpetrato dalle autorità costituite americane a partire dal 1946: la storia della Patriot League di baseball è stata completamente cancellata dalla memoria collettiva. Colpa di un complotto comunista e forse anche di un intrigo capitalista. E cosí nessuno si ricorda piú di Gil Gamesh, l'unico lanciatore che abbia mai provato a uccidere l'arbitro. Letteralmente. O dei Ruppert Mundy, la prima e unica squadra senzatetto di un campionato maggiore. Né dell'ex carcerato John Ball, "il Babe Ruth della galera", il prima base che non ha mai battuto un fuoricampo da sobrio. Uno dei romanzi piú divertenti di Philip Roth, che trasforma il baseball da sport nazionale, e mito intoccabile, in un fuoco di fila di invenzioni comiche e personaggi difficili da dimenticare.

I fatti. Autobiografia di un romanziere
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Roth, Philip - Mantovani, Vincenzo

I fatti. Autobiografia di un romanziere

Einaudi, 14/12/2017

Abstract: Un forte esaurimento nervoso spinge Philip Roth a ricapitolare la propria vita, dall'infanzia protetta e circondata dall'affetto dei genitori fino alla scoperta, negli scatenati anni Sessanta, del lato piú folle del suo talento. Per la prima volta dopo una carriera passata a trasfigurare le proprie vicende nella narrativa di invenzione, lo fa in un testo apertamente autobiografico. Ma può un romanziere limitarsi a raccontare i fatti, nient'altro che i fatti?

La controvita
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Roth, Philip - Mantovani, Vincenzo

La controvita

Einaudi, 14/12/2017

Abstract: Al centro della Controvita ci sono persone che mettono in atto i loro sogni di rinnovamento e di fuga, rischiando tutto per cambiare destini apparentemente irreversibili. A illuminare queste esistenze in transizione, e a guidarci fra i suggestivi panorami del libro, c'è la mente dello scrittore Nathan Zuckerman. La sua intelligenza scettica e avvolgente calcola il prezzo da pagare nella lotta per dare un senso diverso alle sorti personali e insieme un nuovo volto alla storia; che ciò avvenga in uno studio dentistico del New Jersey o in un villaggio del Gloucestershire, in una chiesa londinese o ancora in un minuscolo insediamento israeliano nel deserto della West Bank occupata.

La lezione di anatomia
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Roth, Philip - Mantovani, Vincenzo

La lezione di anatomia

Einaudi, 14/12/2017

Abstract: A quarant'anni lo scrittore Nathan Zuckerman cade vittima di un misterioso disturbo, che prende possesso del corpo e dello spirito impedendogli di scrivere. Il suo lavoro diventa allora peregrinare da un medico all'altro, ma nessuno individua l'origine del dolore, nessuno lo riesce a mitigare. E mentre Zuckerman comincia a chiedersi se il male non sia causato dai suoi stessi libri, la dipendenza dagli antidolorifici si evolve in una vera e propria tossicodipendenza. Una grande commedia della malattia, che comprende alcune delle scene piú divertenti e feroci di tutta la narrativa di Roth.

Lo scrittore fantasma
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Roth, Philip - Mantovani, Vincenzo

Lo scrittore fantasma

Einaudi, 14/12/2017

Abstract: Una sera di dicembre del 1956, sulla soglia di casa di Emanuel Isidore Lonoff appare un giovane scrittore di belle speranze, Nathan Zuckerman, venuto a porgere ammirato omaggio all'uomo che considera il proprio maestro. Lonoff vive in quasi totale reclusione sulle colline del New England, "leggendo, scrivendo e guardando la neve", con la moglie Hope e una misteriosa ragazza sopravvissuta all'Olocausto. Ma Zuckerman non immagina ancora di quali avvenimenti strani e burrascosi sarà testimone nelle poche ore in cui verrà ospitato in quella casa.

L'orgia di Praga
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Roth, Philip - Mantovani, Vincenzo

L'orgia di Praga

Einaudi, 14/12/2017

Abstract: "Oscenamente oltraggioso eppure così acuto nella sua capacità di riflettere una realtà paranoica che è ormai divenuta universale. Qui c'è Roth al suo meglio, una degna chiusa per tutta la sua produzione narrativa fino a questo momento". Harold Bloom, The New York Times Book Review Sulle tracce del manoscritto inedito di un martire di lingua yiddish, lo scrittore americano Nathan Zuckerman a metà degli anni Settanta si reca nella Praga dell'occupazione sovietica. Lì, in una nazione strangolata dal totalitarismo comunista, scopre una dimensione letteraria che non gli appartiene, segnata com'è dalla prevaricazione istituzionalizzata. E lì, fra gli scrittori oppressi insieme ai quali si trova ben presto invischiato in una serie di avventure bizzarre e struggenti, scopre anche una forma intrigante e perversa di eroismo. L'orgia di Praga, che riproduce le pagine dei taccuini sui quali Zuckerman annota il suo soggiorno fra quegli artisti proscritti, funge da epilogo alla trilogia composta da Lo scrittore fantasma, Zuckerman scatenato e La lezione di anatomia, e appone un sigillo sensazionale all'intricata struttura dell'opera magna di Roth sulle conseguenze impreviste dell'arte.

Zuckerman scatenato
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Roth, Philip - Mantovani, Vincenzo

Zuckerman scatenato

Einaudi, 14/12/2017

Abstract: Nathan Zuckerman, poco piú che trentenne, ha pubblicato un libro che gli ha fruttato un milione di dollari, ma la sua vita è nel caos. Cosa vuole da lui la gente che lo riconosce per strada, gli telefona e gli scrive, chiedendo favori o consigli, offrendo aiuto o minacciando addirittura di rapire sua madre? Le catene da cui credeva di essersi liberato continuano a tormentarlo. E mentre cerca di dimostrare di essere una persona responsabile e virtuosa, tutti lo scambiano per l'eroe perverso e "scatenato" del suo libro.

Tutto potrebbe andare molto peggio
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Ford, Richard - Mantovani, Vincenzo

Tutto potrebbe andare molto peggio

Feltrinelli Editore, 18/05/2017

Abstract: Frank Bascombe ha vissuto una vita non più avventurosa di quella di tanti altri americani. Giornalista sportivo, agente immobiliare, due matrimoni, due figli grandi che vivono lontano, molti traslochi. A sessantotto anni, Frank si è ritirato a vita privata, ha venduto la casa sull'oceano dove si era trasferito con la seconda moglie ed è tornato a Haddam, la città che forse racchiude il segreto di tutti i suoi dispiaceri. L'uragano che un giorno d'autunno si abbatte sulla costa del New Jersey distruggendo la ridente stazione balneare dove Frank aveva creduto di poter esorcizzare i suoi fantasmi ne diventa in un lampo il principale evocatore. Il passato ritorna e parla con la voce di amici falsi, traditori o moribondi. Se la vita è davvero, come riflette Frank, "una questione di sottrazione graduale", che altro ti resta quando una catastrofe naturale ti ha sottratto tutto, compresa la casa dove hai trascorso i migliori anni della tua esistenza? L'ultimo romanzo di Richard Ford è il bilancio, non privo di sorprese e di humour, di una vita che potrebbe non essere poi così diversa dalla nostra.

Tra loro
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Ford, Richard - Mantovani, Vincenzo

Tra loro

Feltrinelli Editore, 18/05/2017

Abstract: Nel profondo Sud degli Stati Uniti, tra i ruggenti anni venti e gli anni desolati della Grande depressione, una strana coppia batte le strade assolate del Mississippi e dell'Arkansas su una Ford a due porte del 1927. Lui è il rappresentante di una ditta che produce amido per il bucato. Lei è sua moglie. Si sono conosciuti giovanissimi, si sono sposati, si amano e hanno deciso di fare insieme quel lavoro che altrimenti li costringerebbe a una dolorosa separazione. E così, per una ventina d'anni, passeranno da un grossista all'altro, da un albergo all'altro, da un ristorante all'altro (festeggiando ogni tanto con qualche bevuta, alla faccia del proibizionismo), felici di una vita che non potrebbe essere migliore. La prima non prevista gravidanza della moglie cambia tutto. L'arrivo di un figlio inatteso divide inevitabilmente quella coppia così unita, condannando l'uno a un pesante lavoro solitario, l'altra a lasciare la strada per una fissa dimora in città. Ma quel figlio, peraltro graditissimo e accolto con immensa gioia da entrambi i genitori, non è un ragazzo qualunque, e nel corso degli anni si affermerà come uno dei più importanti scrittori americani contemporanei: l'autore di questo libro, Richard Ford.

Va', metti una sentinella
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Lee, Harper - Mantovani, Vincenzo

Va', metti una sentinella

Feltrinelli Editore, 05/10/2017

Abstract: Il romanzo ritrovato di Harper Lee, ambientato vent'anni dopo il suo amato capolavoro, vincitore del premio Pulitzer, Il buio oltre la siepe. Maycomb, Alabama. La ventiseienne Jean Louise Finch – "Scout" – torna a casa da New York per visitare l'anziano padre, Atticus. Ambientato sullo sfondo delle tensioni per i diritti civili degli anni cinquanta, il ritorno di Jean Louise prende un sapore agrodolce quando lei viene a sapere verità inquietanti sulla sua famiglia, sulla cittadina e sulle persone che le sono più care. Tornano a galla ricordi dell'infanzia, e i suoi valori e convincimenti sono messi seriamente in discussione.