In questa pagina ti proponiamo la classifica dei titoli più prenotati del sistema.

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2003
× Lingue Assente
× Target di lettura Giovani, età 16-19
Includi: tutti i seguenti filtri
× Nomi Simenon, Georges
× Editore Euroclub

Trovati 5 documenti.

Maigret si diverte
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

Maigret si diverte ; Maigret sotto inchiesta / Georges Simenon ; traduzione di Elena Cantini

[Milano] : Euroclub, 1983

Narrativa EuroClub ; N° 4

Abstract: MAIGRET SI DIVERTE; Trama: Sui giornali del mattino non c’era nulla. Si accontentavano di riproporre, con minori dettagli, quanto pubblicato il giorno prima sui fogli della sera. Improvvisamente si era creato un vuoto, come se il caso fosse giunto a un punto morto. Si sentiva frustrato. Il suo primo pensiero fu:«Ma che diavolo fanno?». Pensava a Janvier e agli altri del Quai des Orfèvres: risolvere il problema era il loro mestiere, no? Passarono diversi minuti prima che il suo senso dello humour riprendesse il sopravvento e lui riuscisse a farsi beffe di se stesso. Aveva reagito da lettore medio: non gli avevano servito la sua sbobba biquotidiana e ne era indispettito. Per un momento, al pari del grande pubblico, aveva avuto l’impressione che la polizia non facesse il suo dovere.../ MAIGRET SOTTO INCHIESTA; Trama: Una telefonata nel cuore della notte sveglia Maigret, che viene impietosito dalla storia di una giovane provinciale che, dopo varie peripezie, si trova sola e senza denaro per la prima volta a Parigi. Le cose però non sono affatto come sembrano e il commissario si trova in breve accusato dalla ragazza, in realtà Nicole Prieur, nipote del "maître des requêtes" al Consiglio di Stato, di aver tentato di sedurla. Maigret viene chiamato dal prefetto a rendere conto del suo operato e si richiedono persino le sue dimissioni. Nonostante gli venga proibito, comincia ad indagare, ma è sorvegliato dai suoi stessi colleghi ed è costretto a darsi malato; proseguirà il resto dell'inchiesta senza alcun aiuto. La trappola è forse da mettere in relazione all'indagine che il commissario sta conducendo su un giro di banconote false per il quale sospetta l'ormai anziano e malato falsario Manuel Palmari, sua vecchia conoscenza. Proprio un colloquio con Palmari lo porta a sospettare il dentista François Mélan, amico di Nicole, che ha lo studio in rue des Acacias, proprio di fronte all'abitazione del falsario a cui Maigret ha fatto visita più volte.

Maigret e il lettone ; Maigret e il castellano / Georges Simenon ; traduzione di Elena Cantini
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

Maigret e il lettone ; Maigret e il castellano / Georges Simenon ; traduzione di Elena Cantini

[S.l.] : Euroclub, stampa 1982

Narrativa club ; 1

Abstract: MEGRET E IL LETTONE Trama: Questo libro segna l’atto ufficiale (1931) del commissario Maigret.«La presenza di Maigret al Majestic aveva inevitabilmente qualcosa di ostile. Era come un blocco di granito che l’ambiente rifiutava di assimilare. «Non che somigliasse ai poliziotti resi popolari dalle caricature. Non aveva né baffi né scarpe a doppia suola. Portava abiti di lana fine e di buon taglio. Inoltre si radeva ogni mattina e aveva mani curate. «Ma la struttura era plebea. Maigret era enorme e di ossatura robusta. Muscoli duri risaltavano sotto la giacca e deformavano in poco tempo anche i pantaloni più nuovi. «Aveva in particolare un modo tutto suo di piazzarsi in un posto che era talora risultato sgradevole persino a m olti colleghi»./ MAIGRET E IL CASTELLANO; Trama: Durante un’estate molto calda, Émile Gallet, un umile rappresentante di commercio, viene trovato morto in una stanza d’albergo a Sancerre. L’omicidio risulta inspiegabile: gli hanno prima sparato in faccia, da una distanza di circa dieci metri, e poi lo hanno finito con una coltellata al cuore. Nonostante ciò, al commissario Maigret quel caso non piace, gli sembra banale e poco appassionante, come la vita piatta e mediocre della vittima. Il commissario intuisce, in ogni modo, che vi è qualcosa che stona nell’immagine che Gallet ha lasciato di sé. Quello che agli occhi della moglie, Aurore Préjean, era un irreprensibile impiegato, era in realtà un uomo che da diciotto anni aveva lasciato il lavoro e che viveva di loschi espedienti. Gallet, infatti, aveva cambiato il suo nome e viveva, con il nome di Clément, spillando denaro a nostalgici monarchici di Sancerre, tra cui il castellano Tiburce de Saint-Hilaire. Gallet aveva anche stipulato un’assicurazione sulla vita di 300.000 franchi a favore della moglie. Maigret capisce che se vuole trovare l’assassino deve prima scoprire chi era veramente Gallet. E lo fa a su modo, immergendosi nella vita di provincia e ricostruendo pezzo per pezzo il passato della vittima, fino a che, alla fine, non giungerà ad una verità terribile quanto inaspettata…

Un'ombra su Maigret
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

Un'ombra su Maigret / La trappola di Maigret / Georges Simenon / traduzione di Roberto Cantini

[S.l.] : Euroclub, stampa 1983

Narrativa club ; N° 3

Abstract: UN'OMBRA SU MAIGRET; Trama: Quando Maigret una mattina si reca al lavoro trova ad attenderlo, per l'ennesima volta, Cécile Pardon, una ragazza bruttina e insignificante che già in passato ha voluto parlare al commissario per segnalare che qualcuno ogni tanto entra di notte nell’appartamento dove ella vive con una vecchia zia inferma e proprietaria dell’intero stabile. Il commissario fa osservare la casa da un poliziotto, ma senza nessun risultato. A un certo punto Cécile sparisce. Maigret, stupito per la scomparsa della ragazza, che ha lasciato un messaggio in cui scrive che "è avvenuta una tragedia", si reca subito a casa delle due donne e trova la vecchia zia morta strangolata. In serata verrà poi scoperto anche il cadavere di Cécile, uccisa addirittura negli uffici della centrale di polizia giudiziaria. Il commissario comincia l'indagine sul duplice omicidio....../ LA TRAPPOLA DI MAIGRET; Trama: A mano a mano che il tempo passava, tutti cominciavano a dar segni di nervosismo e perfino Maigret perdeva un po' la sua sicurezza. Niente lasciava supporre che proprio quella sera sarebbe successo qualcosa. Anche se l'assassino avesse deciso di uccidere di nuovo per far sapere di essere sempre in libertà, avrebbe benissimo potuto agire la sera seguente, o quella dopo ancora, oppure otto o dieci giorni più tardi. Ed era impensabile tenere mobilitati a lungo tutti quei poliziotti. Altrettanto impensabile era riuscire, per un'intera settimana, a mantenere un segreto condiviso da tante persone. E se invece l'uomo avesse deciso di agire subito?...Quando gli sarebbe scattato il raptus? In quel momento, mentre loro erano occupati a tendergli una trappola, per tutti quelli che avevano a che fare con lui era un uomo come gli altri. C'era chi gli parlava, o lo serviva a tavola, o gli stringeva la mano. E lui rispondeva, sorrideva, forse rideva anche.

Maigret e il caso Saint-fiacre
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

Maigret e il caso Saint-fiacre / Maigret e il porto delle nebbie / Georges Simenon / traduzione di Roberto Cantini

[S.l.] : Euroclub, stampa 1983

Narrativa club ; N° 2

Abstract: MAIGRET E IL CASO SAINT-FIACRE; Trama: Il commissario lascia Parigi per Saint-Fiacre, suo paese natale, dopo aver letto una nota dalla città di Moulins inviata alla polizia di Parigi: avvertiva che qualcuno aveva intenzione di commettere un crimine nella chiesa del paese, durante la prima messa del giorno di Ognissanti. Durante la funzione infatti, l'anziana contessa di Saint-Fiacre muore, vittima di un attacco di cuore. L'indagine porta il commissario a scoprire le molte persone che vivevano come parassiti, attaccati al patrimonio della vittima. L'inchiesta si conclude con una cena dove Maigret è invitato assieme a tutte le persone coinvolte nell'indagine, compresi il prete e il medico condotto di Saint-Fiacre./ MAIGRET E IL PORTO DELLE NEBBIE; Trama: Un uomo di una cinquantina d'anni viene fermato sui Grands Boulevards mentre si aggira in preda al panico fra autobus e macchine. Non ha documenti e dai suoi abiti sono state strappate le etichette. Non riesce a parlare. Qualche mese prima una pallottola gli ha spaccato il cranio, trasformandolo in una figura senza identità e senza memoria. In compagnia di questa muta silhouette, il commissario Maigret si immergerà nelle nebbie silenziose di Ouistreham, per sciogliere un enigma che ha la stessa cangiante apparenza del brumoso paesaggio normanno: "Alcuni istanti prima tutto sembrava morto, deserto. E adesso Maigret, che cammina lungo la chiusa, si accorge che la nebbia pullula di forme umane... Più avanza e più quell'universo di nebbia si popola."

Tre camere a Manhattan / Georges Simenon ; traduzione di Laura Frausin Guarino
5 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

Tre camere a Manhattan / Georges Simenon ; traduzione di Laura Frausin Guarino

6. ed

Milano : Adelphi, 1998

Biblioteca Adelphi ; 360

Abstract: New York, notte. Un uomo e una donna camminano lungo la Quinta Strada. Entrano in un bar. Ne escono. Un altro bar. Come se non potessero fare altro che camminare. Come se la notte non dovesse mai finire. Lui non sa niente di lei, lei non sa niente di lui. Sono come due naufraghi, e ora sono così tenacemente avvinti l'uno all'altro che la sola idea della separazione risulta loro intollerabile. Un grande maestro del giallo si lascia scoprire come romanziere della passione.