Genere solo letterario. Si estende anche alle rappresentazioni teatrali. Genere che ritrae con intenti critici e morali personaggi e ambienti della realtà e dell'attualità, in toni che vanno dalla pacata ironia all'invettiva più acre.

Trovati 179 documenti.

La vita della mia ex per come la immagino io
0 0 0
Libri Moderni

Arnone, Gero - Albertini, Eliana

La vita della mia ex per come la immagino io / Gero Arnone, Eliana Albertini

Roma : Minimum Fax, 2022

Cosmica ; 3

Abstract: Gero, l'autore di questo libro, dice cose terribili, nascondendosi dietro l'alibi della comicità. Eliana, la fumettista di questo libro, lo accompagna finché può, allibita come tutti noi dalla possibilità di scherzare su qualsiasi cosa. In questo volume non troverete alcuna morale, ma una composta ferocia che non risparmia nulla, né il declino del maschio contemporaneo, né l'attivismo ottuso e neppure il patriarcato, il sesso o l'amore. Ma, nostro malgrado, siamo costretti ad ammettere che "La vita della mia ex per come la immagino" io è la raccolta di racconti a fumetti più tragica, comica, falsa e autentica che troverete in circolazione.

Dentro la sala degli specchi
0 0 0
Libri Moderni

Strömquist, Liv

Dentro la sala degli specchi / Liv Strömquist ; traduzione di Samanta K. Milton Knowles

Roma : Coconino press : Fandango, 2022

Documenti ; 126

Abstract: Perché la bellezza è ormai un dovere quotidiano, in particolare per le donne, un obbligo in ogni stagione della vita al quale nessuna può sottrarsi? Da dove nasce questa ossessione di offrire al mondo un'immagine di sé gradevole e "ritoccata", a tratti persino ideale? Viviamo nel cosiddetto "impero delle immagini " che influenza ogni ambito della vita. Dentro la sala degli specchi, Liv Strömquist analizza l'ideale contemporaneo di bellezza femminile legando a doppio filo il successo di Kylie Jenner, il racconto biblico di Giacobbe, Rachele e Lia, le ossessioni dell'imperatrice Sissi e l'ultimo celebre servizio fotografico di Marilyn Monroe.

La voce del padrone
0 0 0
Libri Moderni

Lem, Stanisław

La voce del padrone / Stanislaw Lem ; traduzione di Vera Verdiani ; con uno scritto di Goffredo Fofi

Milano : Mondadori, 2022

Oscar moderni

Abstract: La Voce del Padrone è il nome in codice di un progetto di ricerca segreto del governo statunitense. Lo scopo: decifrare il presunto messaggio in arrivo dallo spazio rilevato sulla Terra sotto forma di un'onda neutrinica. Il flusso insolito di particelle è puramente casuale, o è invece una lettera inviata da una civiltà superiore? E in questo caso, cosa ci vuole dire? È amichevole? Tra le menti incaricate di scoprirlo - e di farlo prima dei russi - c'è Hogarth, il narratore di questo romanzo: un matematico celeberrimo e geniale, spinto a indagare anche da motivazioni metafisiche e autoconoscitive. Chiuso assieme a decine di scienziati in una base nascosta nel deserto, Hogarth dovrà districarsi tra poteri politici e corse agli armamenti, ingerenze, depistaggi, narcisismi. Ma dovrà anche misurarsi con i propri limiti e fronteggiare brucianti interrogativi morali. La Voce del Padrone (1968) è un appassionante racconto di fantascienza, ma anche un feroce ritratto di scienziati, militari e politici. E soprattutto è un libro di kafkiana potenza sulle miserie, le grandezze e i dilemmi della condizione umana.

La fattoria degli animali
0 0 0
Libri Moderni

Orwell, George

La fattoria degli animali : una favola / George Orwell ; traduzione e nota di Marco Rossari ; postfazione di Christopher Hitchens

Torino : Einaudi, 2021

ET scrittori

Abstract: Tutti gli animali sono uguali ma alcuni animali sono più uguali degli altri. È questa l'amara lezione che le umane bestie della Fattoria Padronale imparano dopo aver detronizzato il fattore Jones, e aver instaurato il loro governo. In poco tempo infatti una grufolante élite, guidata dal maiale Napoleone, trova il modo di salire sullo stesso trono che prima era stato del fattore. Così gli altri animali scoprono che uguaglianza e libertà, in bocca a chi desidera il controllo assoluto, sono soltanto parole, e si ritrovano sotto il giogo di una nuova tirannia dal volto diverso ma identica alla precedente. Perché come è accaduto sempre nella Storia, e come continuerà ad accadere, a un potere immancabilmente se ne sostituisce un altro.

Book tour
0 0 0
Libri Moderni

Watson, Andi

Book tour : l'autore incontra il suo pubblico / Andi Watson

Milano : Edizioni BD, 2021

Abstract: Dopo la pubblicazione del suo ultimo romanzo, G. H. Fretwell, uno scrittore inglese di basso livello, si imbarca in un tour promozionale. Nulla sta andando secondo i piani e il suo viaggio si trasforma gradualmente in un incubo. Quando la polizia vuole fargli alcune domande su una misteriosa scomparsa, i guai di Fretwell sono solo all'inizio...

Una boccata d'aria
0 0 0
Libri Moderni

Orwell, George

Una boccata d'aria / George Orwell ; saggio introduttivo di Linda Rossi ; introduzione e traduzione di Francesco Vitellini

[S.l.] : Rusconi, 2021

Grande biblioteca Rusconi

Abstract: Scritto tra il 1938 e il 1939, durante una convalescenza in Marocco, "Una boccata d'aria" è il settimo libro del noto scrittore George Orwell. Il protagonista dell'opera, George Bowling, prevedendo lo scoppio delle Seconda guerra mondiale fa ritorno alla città natale, Lower Binfield, nel tentativo di recuperare quell'innocenza e i valori della sua infanzia che la triste vita monotona gli avevano portato via. Sarà costretto a scoprire che molti di quegli ameni luoghi della sua memoria hanno subito i cambiamenti irreversibili del tempo. Avvolto da comicità e pessimismo, con questo romanzo Orwell ancora una volta mette in risalto le problematiche sociali ed economiche dell'Inghilterra del suo tempo.

La fattoria degli animali
0 0 0
Libri Moderni

Orwell, George

La fattoria degli animali / George Orwell ; cura e traduzione di Enrico Terrinoni

Edizione integrale

Roma : Newton Compton, 2021

I minimammut ; 259

Abstract: Con La fattoria degli animali (pubblicato nel 1945) Orwell scrisse il suo testo forse più famoso, diventato ormai un vero e proprio classico. Dietro l'apparente semplicità della costruzione narrativa, infatti, con l'espediente della personificazione degli animali-personaggi, quella a cui assistiamo è una favola amara. Gli animali soppiantano gli umani, espropriando la fattoria in cui lavorano sotto continui maltrattamenti. Dopo averne cacciato gli uomini-padroni la gestiscono autonomamente, fino a quando, però, lo spirito rivoluzionario non sarà tradito e verranno a imporsi altre forme di sfruttamento tra di loro. Un capolavoro densissimo e sempre attuale, che può esser letto come un'allegoria della parabola che ha visto nella Storia tante rivoluzioni trasformarsi in autoritarismi, o anche come un esempio di letteratura per l'infanzia che mostra in controluce il modello universale della lotta eterna tra giustizia e ingiustizia.

La fattoria degli animali
0 0 0
Libri Moderni

Baccalario, Pierdomenico

La fattoria degli animali / di George Orwell ; raccontato da Pierdomenico Baccalario

San Dorligo della Valle : Einaudi ragazzi, 2021

In poche parole

Abstract: La storia della ribellione degli animali di una fattoria contro l'oppressione del padrone umano, e la disincantata discesa verso un nuovo totalitarismo. Per appassionarsi ai grandi classici della letteratura prima ancora di averli letti. Età di lettura: da 12 anni.

Anime morte
0 0 0
Disco (CD)

Gogol', Nikolaj Vasil'evic

Anime morte / Nikolaj Vasil'evic Gogol' ; letto da Anna Bonaiuto

[S.l.] : Emons, 2021

Emons Audiolibri

Abstract: Pavel Ivanovic Cicikov attraversa la Russia comprando i nomi dei contadini morti dopo l'ultimo censimento, le anime morte appunto, per ottenere l'assegnazione di terre concesse solo a chi poteva dimostrare di possedere un certo numero di servi della gleba. Gogol' ci regala una commedia grottesco-satirica che descrive una galleria di personaggi corrotti e immorali, una società di proprietari terrieri, contadini e funzionari, immersa in una melma di mediocrità e pochezza umana.

Saggio erotico sulla fine del mondo
0 0 0
Libri Moderni

Barbascura X

Saggio erotico sulla fine del mondo : la commedia brutta del disastro ambientale / Barbascura X

Milano : Mondadori, 2021

Gaia

Abstract: A un certo punto della loro storia gli esseri umani hanno iniziato a percepire di aver tragicamente incasinato la situazione climatica del proprio pianeta. «Ma come mai nessuno ci ha avvisati prima?» chiesero spaesati in coro, mentre gli scienziati che nell'ultimo secolo avevano cercato di dare l'allarme si accingevano a prendere la rincorsa per tirare ceffoni sul collo all'urlo di «kivemmurt'». Poi arrivò una ragazzina svedese di 15 anni, tale Greta Thunberg, che organizzò uno sciopero e divenne icona mondiale della lotta ai cambiamenti climatici. «Ma allora siete str...!» urlarono gli scienziati. Qualche scettico tra la popolazione si chiese: «Ma perché fanno parlare lei e non parlano mai gli scienziati? Ci dev'essere qualcosa sotto». «Ma allora siete proprio str...» riurlarono gli scienziati, per poi accasciarsi in posizione fetale e morire annegati nelle proprie lacrime. Come è evidente, gli esseri umani sono degli erotomani dell'autodistruzione. Del resto sono i rappresentanti di una specie megalomane che vanta l'invenzione della bretella e delle palline antistress con la faccia di Nicolas Cage, ma soprattutto che è riuscita in pochi secoli a mettere in atto una crisi climatica (quasi) irreversibile. Barbascura X, in questa commedia tragicomica, racconta con sarcasmo e irriverenza il disastro ambientale del nostro tempo attraverso gli occhi di Rino Bretella, l'ultimo malaugurato superstite umano, catapultato casualmente in un futuro molto lontano per un'anomalia spazio-temporale avvenuta nella sua cucina. Un libro che è la parodia di una specie, ma anche il suo manifesto autodistruttivo.

Uomini da evitare nell'arte e nella vita
0 0 0
Libri Moderni

Tersigni, Nicole

Uomini da evitare nell'arte e nella vita / Nicole Tersigni ; prefazione di Jen Kirkman e Carlotta Vagnoli

Milano : Sonda, 2021

Abstract: «Come sei permalosa»; «Non capisci le battute»; «Ma come ti sei vestita?»; «Sei troppo emotiva»... i più banali e stupidi luoghi comuni sulle donne che gli uomini ripetono da secoli vengono smontati con ironia, attraverso i classici della storia dell'arte che diventano così delle scene esilaranti. Un regalo per tutte le donne (e per gli uomini) con senso dell'umorismo, per gli appassionati d'arte e per tutti quelli che vanno matti per i meme su Internet. Prefazione di Carlotta Vagnoli e Jean Kirkman.

La    fattoria degli animali
0 0 0
Libri Moderni

Orwell, George

La fattoria degli animali / George Orwell ; lettura critica di Paolo Borzacchiello

Milano :Gribaudo, 2021

Abstract: «Ammettiamolo, le nostre vite sono miserande, laboriose e brevi. Nasciamo, ci danno da mangiare quel tanto che basta a mantenere il respiro nel nostro corpo, e chi tra noi è in grado di farlo è costretto a lavorare fino all'ultimo atomo delle sue forze; e non appena la nostra utilità termina ci macellano con odiosa crudeltà.» Cosa succederebbe se gli animali prendessero il controllo della fattoria? Una "fiaba allegorica" scritta da Orwell pensando alla Russia stalinista ma che, come spesso accade per i grandi romanzi, trascende il tempo e lo spazio fino a giungere, provvidenziale, al cuore della nostra quotidianità. Perché mai come oggi, e in questa direzione va anche la lettura critica dello studioso di interazioni umane Paolo Borzacchiello, la comunicazione gioca su tecniche di manipolazione e persuasione, finzioni e costruzione di gabbie mentali. La chiave (per uscire dalla fattoria) risiede nella capacità d'analisi e in quella di informarsi in modo critico.

Un perfetto gentiluomo
0 0 0
Libri Moderni

Solomons, Natasha

Un perfetto gentiluomo / Natasha Solomons ; traduzione dall'inglese di Stefano Bortolussi

Vicenza : Pozza, 2021

I narratori delle tavole

Abstract: Jack Rosenblum ha un sogno. Da quando lui e sua moglie Sadie, ebrei tedeschi in fuga dalla Germania nazista, sono sbarcati a Harwich, nell'agosto del 1937, non c'è nulla che desideri di più che diventare un perfetto cittadino britannico. Un metro e sessantuno di pura tenacia, Jack non è come gli altri rifugiati, che nella maggioranza dei casi si accontentano di formare i loro shtetl all'interno della grande città. Sebbene sia d'accordo con i suoi vicini nel pensare che il ruolo dell'ebreo sia quello di non farsi notare, è stanco di essere diverso. E poi, a differenza di Sadie, incapace di adattarsi alla nuova vita, gli inglesi e le loro eccentricità gli piacciono e vuole a tutti i costi essere uno di loro. Per farlo, si affida con cieca fiducia all'opuscolo che gli è stato consegnato al suo arrivo in Inghilterra, "Informazioni utili e consigli amichevoli per il profugo", a cui, giorno dopo giorno, aggiunge di suo pugno tutto ciò che apprende. Ora, dopo anni di studio e scrupolosa osservanza delle regole, Jack ha soddisfatto quasi tutti i requisiti della lista: indossa l'abito giusto, possiede l'automobile adatta a un gentiluomo inglese e la casa in una zona verdeggiante della città. Il suo cappello proviene da Lock di St James's Street, e lui non manca di dare sempre l'angolazione giusta alla tesa. Pranza tre volte alla settimana nei migliori ristoranti cittadini e porta sua moglie al Covent Garden e alla Wigmore Hall. Resta un solo punto sulla lista, una cosa di fondamentale importanza: un gentleman inglese deve essere membro di un golf club. L'iscrizione a un golf club sembra, però, un'impresa altamente proibitiva, come la ricostruzione di Gerusalemme o la preparazione di un perfetto panino alla carne salata. Nessun golf club inglese pare, infatti, disposto ad accettare un profugo ebreo tra i suoi membri. Jack Rosenblum, tuttavia, è tenace fino all'ostinazione, e non sarà un rifiuto a mettere fine al suo sogno. Romanzo con cui l'autrice de "I Goldbaum" fece il suo esordio sulla scena letteraria mondiale, "Un perfetto gentiluomo" narra, con le armi dello humour e dell'ironia, delle peripezie di un "gentleman" ebreo nel cuore della vecchia Inghilterra.

2119
0 0 0
Libri Moderni

Guzzanti, Sabina

2119 : la disfatta dei sapiens / Sabina Guzzanti

Milano : HarperCollins, 2021

Abstract: È il 2119 e la situazione, sul pianeta Terra, non è delle migliori... Ma un gruppo di eroi è in lotta per salvare il futuro. Anno 2119. Dopo una lunga serie di catastrofi ambientali, pandemie e sconvolgimenti di ogni sorta i superstiti sono stati costretti a sottomettersi a un regime ingiusto ma stabile, liberamente ispirato al feudalesimo. La società è formata da un centinaio di milioni di arcimiliardari onnipotenti e tre miliardi di migranti ambientali senza diritto di voto, raggruppati in grandi campi di accoglienza, sui lembi di terra risparmiati dall'innalzamento delle acque. Fra i ricchissimi la fanno da padroni gli azionisti del Consorzio delle multinazionali che controllano il web. Gli unici che si oppongono al Consorzio sono i giornalisti di Holly, il solo organo di informazione concepito e scritto da esseri umani invece che da robot. E quando il Consorzio sta per mettere in rete un nuovo algoritmo, in grado di eliminare definitivamente il libero arbitrio, le poche speranze di salvezza sono nelle mani di Tess, bistrattata redattrice di una rubrica sui gattini... Accanto a Tess e agli altri giornalisti di Holly, incontreremo famiglie di migranti europei e newyorkesi, ingegneri del marketing e dei big data, azionisti spietati e riccastri spiantati, bambini e algoritmi, hackers e haters. E saranno tutti coinvolti da una catena di avvenimenti che può portare alla fine della specie che si è autodenominata Sapiens... Dopo i successi a teatro, al cinema, alla televisione, Sabina Guzzanti esordisce come narratrice. Lo fa con un romanzo che da un lato guarda alla grande letteratura distopica classica (da "1984" a "Fahrenheit 451") e dall'altro affronta temi di straordinaria modernità, quali il mutamento climatico, la concentrazione della ricchezza, la dipendenza dalla tecnologia. "2119. La disfatta dei Sapiens" è divertente e appassionante, sperando che non risulti profetico (gli accenni alle pandemie sono stati scritti nel 2019!). Il debutto letterario di una grande intellettuale italiana che, con la consueta ironia, coglie questioni fondamentali e fa riflettere.

Io sono un gatto
0 0 0
Libri Moderni

Natsume, Soseki

Io sono un gatto / Natsume Soseki ; illustrato da Piero Macola ; traduzione dal giapponese e note di Antonietta Pastore

Vicenza : Pozza, 2021

Spleen

Abstract: Il Novecento è appena iniziato in Giappone, e l'era Meiji sta per concludersi dopo aver realizzato il suo compito: restituire onore e grandezza al paese facendone una nazione moderna. Il potere feudale dei daimyo è un pallido ricordo del passato, così come i giorni della rivolta dei samurai a Satsuma, e l'esercito nipponico contende vittoriosamente alla Russia il dominio nel Continente asiatico. Per Nero, il grosso gatto di un vetturino che spadroneggia nel quartiere in cui si svolge questo romanzo, i frutti dell'epoca moderna non sono per niente malvagi: ha un pelo lucido e un'aria spavalda impensabili fino a qualche tempo fa per un felino di così umile condizione. Per il protagonista di queste pagine, invece, un gatto dal pelo giallo e grigio, che i suoi simili sbeffeggiano chiamandolo «Senza nome», le cose non stanno così: dinanzi ai suoi occhi si dispiega tutta l'oscura follia che aleggia in Giappone all'alba del XX secolo. Il nostro eroe vive a casa di un professore che si atteggia a grande studioso e che, quando torna a casa, si chiude nello studio fino a sera e ne esce raramente. Di tanto in tanto il gatto, a passi felpati, va a sbirciarlo e puntualmente lo vede dormire: il colorito giallognolo, la pelle spenta, una bava che gli cola sul libro che tiene davanti a sé. Certo, il luminare a volte non dorme, e allora si cimenta in bizzarre imprese. Compone haiku, scrive prosa inglese infarcita di errori, si esercita maldestramente nel tiro con l'arco, recita canti no nel gabinetto, tanto che i vicini lo hanno soprannominato il «maestro delle latrine», accoglie esteti con gli occhiali cerchiati d'oro che si dilettano a farsi gioco di tutto e di tutti raccontando ogni genere di panzane, spettegola della vita dissoluta di libertini e debosciati... Insomma, mostra a quale grado di insensatezza può giungere il genere umano in epoca moderna... Pubblicato per la prima volta nel 1905, "Io sono un gatto" non è soltanto un romanzo raro, che ha per protagonista un gatto, filosofo e scettico, che osserva distaccato un radicale mutamento epocale. È anche, come ha scritto Claude Bonnefoy, la prima opera che inaugura il grande romanzo giapponese all'occidentale. Le illustrazioni di Piero Macola, in cui alla cura dei dettagli si unisce la complessità narrativa, impreziosiscono questo volume, restituendo appieno la bellezza di uno dei grandi libri della letteratura mondiale.

Animal farm
0 0 0
Libri Moderni

Orwell, George

Animal farm : a fairy story : testo originale inglese / George Orwell

Milano : Mondadori, 2021

I miti

Abstract: "It appears to me that that wall looks different. Are the seven commandments the same s they used to be, Benjamin?" For once benjamin consented to break his rule, and he read out to her what was written on the wall. There was nothing there now except a single commandment. It ran: "All animals are equal but some animals are more equal than others".

Hocus pocus
0 0 0
Libri Moderni

Vonnegut, Kurt

Hocus pocus / Kurt Vonnegut ; traduzione di Pier Francesco Paolini

Firenze ; Milano : Bompiani, 2021

Tascabili Bompiani ; 748 - I libri di Kurt Vonnegut

Abstract: "Hocus Pocus" è un'espressione che in italiano suonerebbe come Abracadabra, un termine con cui cabalisti e negromanti di una volta presentavano le magie. Oggi il significato prevalente è quello di frottola: sono le sciocchezze dell'imbonitore per infinocchiare chi lo ascolta o dell'ufficiale che nasconde ai soldati l'insensatezza della guerra. Proprio un ufficiale è il protagonista del romanzo, un reduce dalla guerra nel Vietnam che usava l'hocus pocus per spedire i suoi uomini al massacro. Rientrato in patria, dopo una breve carriera da insegnante si ritrova sotto processo, accusato di aver pianificato l'evasione di massa (tutti detenuti neri) che ha gettato nel caos un'intera città. Dalle sue memorie, che butta giù a matita su ogni brandello di carta disponibile, scopriremo, oltre agli sviluppi della drammatica vicenda, com'è cambiato nel frattempo il paese. In questa sorprendente America del futuro in cui la valuta pregiata è lo yen e il razzismo è ancora fortissimo, risuona profetica la satira del più caustico e spassoso dei romanzieri americani.

Alla fine lui muore
0 0 0
Libri Moderni

Caviglia, Alberto

Alla fine lui muore / Alberto Caviglia

Firenze : Giuntina, 2021

Diaspora

Abstract: C'è qualcosa che non va, in Duccio Contini. È così giovane e già passa le serate chiuso in casa a mangiare semolino e sorseggiare tisane con un plaid sulle ginocchia. E pensare che fino a poco tempo fa era un promettente scrittore di successo. Allora perché adesso se ne va in giro per Roma con un carrellino per la spesa? Perché trascorre intere giornate davanti alle transenne di un cantiere o tra gli scaffali della farmacia su viale Trastevere? È forse possibile diventare vecchi a trent'anni?! Dopo il dissacrante "Olocaustico", Alberto Caviglia torna a giocare con la realtà in un nuovo romanzo dall'ironia spiazzante. "Alla fine lui muore" è una favola metropolitana, comica e amara, che manda in cortocircuito aspettative e stereotipi dei nostri tempi per trasformarsi in una satira surreale che punge e diverte.

Il Dottor Stranamore, ovvero: come imparai a non preoccuparmi e ad amare la bomba
0 0 0
Videoregistrazioni: BluRay

Il Dottor Stranamore, ovvero: come imparai a non preoccuparmi e ad amare la bomba / un film di Stanley Kubrick

[S.l.] : Sony pictures : Eagle Pictures, 2021

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • Prestabile dal: 23/03/2023

Abstract: Un generale psicopatico americano, che fa parte dell'alto comando strategico dell'aereonautica, d+á ordine a una squadriglia di aeroplani, attrezzati per il trasporto di bombe atomiche, di volare per un'azione contro l'Unione Sovietica. Subito dopo si chiude nella base, e quindi tutti, compreso il presidente degli Stati Uniti, sono impossibilitati ad intervenire. Sia gli alti ufficiali americani sia i massimi esponenti sovietici, tentano di fermare la minaccia di una guerra nucleare.

La fattoria degli animali
0 0 0
Libri Moderni

Stern, Danielle

La fattoria degli animali / George Orwell ; illustrazioni di Quentin Gréban ; traduzione di Daniele Petruccioli ; [adattamento di Danielle Stern]

Milano : Rizzoli, 2021

Abstract: Tutti gli animali sono uguali, ma alcuni animali sono più uguali degli altri. Dopo essersi ribellati al padrone e aver preso il governo della fattoria, gli animali pensano che la loro vita migliorerà. Ben presto, però, succede che i maiali diventano i capi, e uno di loro, Napoleone, il capo di tutti. Uno dopo l'altro, i princìpi della Ribellione saranno così dimenticati... Età di lettura: da 9 anni.