Deformazione caricaturale della realtà o nella contaminazione di una situazione di per sé drammatica e solenne con elementi paradossali o con personaggi parodistici.

Trovati 194 documenti.

Il signor A.G. nella città di X
0 0 0
Libri Moderni

Déry, Tibor

Il signor A.G. nella città di X / Tibor Déry ; traduzione di Eva Rossi

Milano : Il saggiatore, 2022

La cultura ; 1559

Abstract: Non c'è un treno che porti a X. Dopo l'ultima stazione si può solo camminare lungo un'unica strada senza fine, attraverso una terra desolata, e, anche quando saranno apparse le prime vestigia di un'umanità in rovina, non si sarà ancora arrivati. Il forestiero A.G. è giunto sin là quasi per mistero, forse fuggendo da qualcosa: davanti ai suoi occhi appare ora niente più che una distesa di edifici diroccati, relitti bellici e detriti industriali; una città impermeabile alla curiosità umana perché ignota ai suoi stessi abitanti. Ma è solo avanzando che l'anima del luogo gli si manifesterà in tutta la sua contraddittorietà, come un enigma che si complica subito prima di poter essere svelato. A X i cittadini infatti conducono un'esistenza priva di passioni, non conoscono il reale valore di lacrime e risa e la loro unica aspirazione è la morte, vissuta come un trapasso gioioso, celebrato in un'annuale processione in musica. A X la sola istituzione dotata di autorità è un tribunale nel quale i processi non vengono mai conclusi. A X la libertà è un caos senza definizione, per cui i suoi abitanti credono che l'appagamento cieco dei propri bisogni equivalga alla piena emancipazione. Tra loro c'è anche Elisabetta, la donna di cui A.G. si innamora. L'uomo vorrebbe condurla via da quella vita grottesca, ma per lei la fuga è inconcepibile; ogni volta che lui sembra averla convinta, Elisabetta all'ultimo rinuncia. A.G. dovrà dunque infine scegliere: tra amore e solitudine, tra prigionia e libertà. Con A.G. Tibor Déry ha creato un novello K., un antieroe intrappolato nelle maglie plumbee di una città-mondo dai contorni metafisici. Scritto durante una prigionia politica sotto il regime stalinista di Rákosi e in seguito censurato, "Il signor A.G. nella città di X" è un gioiello nascosto della letteratura del Novecento. Un'opera senza tempo, che riesce a dare un corpo all'angoscia di essere circondati da una realtà che non si comprende più; ma nella quale, in ogni momento, alberga sempre una speranza di libertà.

Il coccodrillo
0 0 0
Libri Moderni

Dostoevskij, Fedor Mihàjlovic

Il coccodrillo : un avvenimento straordinario, ovvero Impasse nel Passage / Fëdor Dostoevskij ; a cura di Serena Vitale

Milano : Adelphi, 2022

Piccola biblioteca Adelphi ; 782

Abstract: Pietroburgo, anni Sessanta dell'Ottocento. In un negozio del Passage, l'elegante galleria commerciale - la prima in Russia - inaugurata nel 1848 sul Nevskij Prospekt, un tedesco espone a pagamento un coccodrillo. Il funzionario Ivan Matveich, uomo supponente e ignorante, e la sua bella moglie Elena Ivanovna vanno ad ammirare l'esotica attrazione con un amico di famiglia. Ma quando Ivan Matveich cerca di solleticargli il naso con un guanto, il coccodrillo lo inghiotte in un solo boccone. Sventrare l'animale sembrerebbe l'unica soluzione - «retrograda», però, osserva un progressista di passaggio. E lo stesso Ivan Matveich, dal ventre del suo leviatano - grande, comodo, solo un po' troppo odoroso di gomma -, fa sapere che vuole restarsene lì dentro. Lontano dagli svaghi mondani, sostiene, potrà dedicarsi come un «nuovo Fourier» a migliorare le sorti del genere umano, e «dal coccodrillo ... verranno la verità e la luce». Mentre al Passage la gente si accalca per vedere il «mostro», Ivan Matveich - caustica parodia di chernyshevskij e di tutti i pensatori «rivoluzionari» dell'epoca - continua a fantasticare sulle nuove magnifiche sorti e progressive della patria russa. Strizzando l'occhio al Naso di Gogol', anticipando altre e più tremende metamorfosi novecentesche, divertendosi e divertendo, Dostoevskij presagisce il trionfo della borghesia, il culto del benessere e del profitto, fino alla passione per gli shopping center, e costruisce l'immagine di un «nuovo mondo» tanto risibile quanto mostruoso.

I miei vicini Goolz. [1]: Una brutta notte per i bulli
0 0 0
Libri Moderni

Ghislain, Gary

I miei vicini Goolz. [1]: Una brutta notte per i bulli / [testo Gary Ghislain] ; traduzione di Marco Astolfi

Firenze ; Milano : Giunti, 2022

Abstract: Harold Bell ha 12 anni e una vita piuttosto normale, che trascorre su una sedia a rotelle dopo una grave caduta. Riempie le sue giornate leggendo libri, girovagando sui pontili di legno e cercando di rimanere fuori dal radar di Alex Hewitt e del suo branco di scagnozzi. Ma tutto cambia quando il celebre romanziere horror Frank Goolz si trasferisce di fianco a lui, insieme alle sue figlie: la bella e agguerrita Ilona e la piccola peste Suzie. A casa loro le luci lampeggiano inspiegabilmente, gli oggetti si muovono da soli e gli spettri grotteschi appaiono in soffitta... e a Harold sorge un dubbio: Frank è uno scrittore dalla fervida immaginazione oppure le sue storie sono vere? E quando Ilona regala a Harold una strana pietra e i bulli iniziano a sparire, Harold inizia a sospettare che ci sia dietro un qualche fantasma... e si trova coinvolto in un'avventura da brividi. Età di lettura: da 10 anni.

La vita sessuale di Guglielmo Sputacchiera
0 0 0
Libri Moderni

Ravasio, Alberto

La vita sessuale di Guglielmo Sputacchiera / Alberto Ravasio

Macerata : Quodlibet, 2022

Compagnia extra ; 103

Abstract: Guglielmo Sputacchiera, inetto sociale e sessuale, si sveglia trasformato in ciò che più gli manca: una donna, è diventato una donna. Ma cosa è stato? l'abuso di pornografia, la masturbazione ambidestra, il surriscaldamento globale, gli amici del liceo, uno scherzo di dio? Un po' Samsa, un po' Fantozzi, un po' soldato Sc'vèik, il giovane Sputacchiera lascia la casa dei suoi e parte per un'avventura pesantemente surreale e realista. Sulla sua strada incontrerà paesani cattonazisti, l'odiato parentume, la dottoressa che palpa, il santone mariano: la tipica fauna dell'orrore provinciale lombardo, fino a un epilogo un po' osceno, ma che è anche il solo possibile. Scritto in una prosa alta e forse anche piuttosto alticcia, questo pirotecnico romanzo affronta con crudele sarcasmo alcuni temi del nostro tempo: la digitalizzazione della vita e della sessualità, l'inconciliabile rapporto con la generazione dei padri e la disperazione economica del nuovo proletariato colto.

Fantasmagonia
0 0 0
Libri Moderni

Mari, Michele

Fantasmagonia / Michele Mari

Torino : Einaudi, 2022

ET scrittori

Abstract: Mostri, spiriti, ombre e possessioni demoniache. Giocando con i generi e con la tradizione letteraria, Michele Mari ci consegna un sorprendente ritratto dell'artista da spettro. C'è un demone che si aggira fra queste pagine, ed è quello della letteratura. Che sia esso esplicitamente riconoscibile o si nasconda fra le pieghe del quotidiano, è una presenza fantasmatica con cui ciascun personaggio - e dunque ciascuno di noi, nel corpo a corpo incessante che è la lettura - è costretto a fare i conti. Visioni, trasalimenti o semplici incubi. Setacciando con furia catalogatrice le latitudini spaziali e temporali più disparate, Michele Mari dà forma a un progetto in cui il destino di ogni creatura coincide con quello del suo creatore

Book tour
0 0 0
Libri Moderni

Watson, Andi

Book tour : l'autore incontra il suo pubblico / Andi Watson

Milano : Edizioni BD, 2021

Abstract: Dopo la pubblicazione del suo ultimo romanzo, G. H. Fretwell, uno scrittore inglese di basso livello, si imbarca in un tour promozionale. Nulla sta andando secondo i piani e il suo viaggio si trasforma gradualmente in un incubo. Quando la polizia vuole fargli alcune domande su una misteriosa scomparsa, i guai di Fretwell sono solo all'inizio...

Il bar sotto il mare
0 0 0
Libri Moderni

Benni, Stefano

Il bar sotto il mare / Stefano Benni ; illustrazioni di Davide Spelta

Milano : Feltrinelli, 2013

Universale economica. Ragazzi

Abstract: Tutto può accadere nel bar sotto il mare. Un bar in cui tutti vorremmo capitare, una notte, per ascoltare i racconti del barista, dell'uomo col cappello, dell'uomo con la gardenia, della sirena, del marinaio, dell'uomo invisibile, della vamp e degli altri misteriosi avventori. Sompazzo, il paese più bugiardo del mondo - Gaspard Ouralphe, il più grande cuoco di Francia - Il verme mangiaparole e l'incredibile storia del capitano Charlemont - La disfida di Salsiccia - Il dittatore pentito - Kraputnyk, il marziano innamorato Priscilla Mapple e il delitto della II C - Il folletto delle brutte figure, il diavolo geloso e la chitarra magica - La storia di Pronto Soccorso e Beauty Case - Il mistero di Oleron e l'Autogrill della morte - Californian crawl - Il pornosabato del cinema Splendor - I capricci del dio Amikinont'amanonami-kit'ama - Arturo Perplesso Davanti alla Casa Abbandonata sul Mare - Il racconto più breve del mondo, la fatale Nastassia e la grande Traversata dei Vecchietti.

Tuono Pettinato presenta Materia degenere
0 0 0
Libri Moderni

Tuono Pettinato presenta Materia degenere : [vol.] 2 / storie di Upàta ... [et al.]

[S.l.] : Diablo, 2021

Abstract: Cinque autrici nel nuovo volume dell'antologia a fumetti più sorprendente in circolazione: dal cinepanettone genderswap di Nova alla celebrazione del randagismo di Roberta Scomparsa, dal folk-horror di Upáta alla esilarante teen comedy splatter di Louseen Smith, fino al durissimo post-bellico in chiave furry-fandom di Ferraglia.

Palepoli
0 0 0
Libri Moderni

Furuya, Usamaru

Palepoli / Furuya Usamaru

Roma : Coconino press : Fandango, 2021

Doku

Abstract: Miti classici, simboli religiosi e arte del Rinascimento, celebri icone della cultura pop. Un tripudio di citazioni da manga e cartoni animati. Tutto finisce nel tritacarne di "Palepoli", l'irriverente opera prima del maestro giapponese Usamaru Furuya: un libro di culto, che approda finalmente alla prima edizione italiana. Tra queste pagine, all'insegna dello humour più nero e scanzonato, si rincorrono un orsetto assassino, Gesù e i Beatles, il Mantegna, l'ispettore Colombo, i killer di Pulp Fiction e i personaggi di Doraemon. Un brillante tour de force grafico, un teatro dell'assurdo che svela vizi e ipocrisie della società nipponica e occidentale.

Giorni di collera e di annientamento, ovvero La deplorevole storia d'amore tra Don Fifì e la bella Funebrera
0 0 0
Libri Moderni

Permunian, Francesco

Giorni di collera e di annientamento, ovvero La deplorevole storia d'amore tra Don Fifì e la bella Funebrera / Francesco Permunian

Milano : Ponte alle grazie, 2021

Scrittori ; 127

Abstract: Il dottor Lunfardo, in arte Don Fifì, sognava di diventare un cantante confidenziale, un crooner alla Bing Crosby. Disgraziatamente, ha invece scritto un libro e ha avuto un successo clamoroso: ha vinto il Premio Strega, è stato risucchiato nell'orribile mondo dell'editoria e si è rovinato la vita. Ora cerca invano un po' di quiete sulle rive del lago di Garda, assediato da seccatori, familiari, incubi e ipocondria. Intorno al nostro «eroe» si dimena una miriade di soggetti improbabili. Procaci prostitute neofasciste in sella a rombanti sidecar Zundapp della Wehrmacht, anziani dentisti sulla strada della demenza sempre fedeli al proprio trapano a pedale, demoniache sirene palustri, barboni ferroviari un tempo re della rubinetteria di lusso, pellegrini invasati tra Lourdes e i santuari gardesani, stagisti stalker, suicidi improbabili, aspiranti scrittrici vanagloriose, impegnativi ménage à trois condotti da bambole di celluloide gelose... Sullo sfondo, la provincia italiana all'epoca della pandemia globale. Un circo, un «bislacco e sguaiato teatrino umano»: Permunian ci consegna con "Giorni di collera e di annientamento" un romanzo giocoso e feroce, una satira spietata, popolata da personaggi assurdi, grotteschi, umani troppo umani.

Sei una bestia, Viskovitz
0 0 0
Libri Moderni

BOFFA, Alessandro

Sei una bestia, Viskovitz / Alessandro Boffa

Macerata : Quodlibet, 2021

Compagnia extra ; 95

Abstract: "Sei una bestia, Viskovitz" è il libro di Alessandro Boffa, biologo e scrittore per caso. In ognuna delle venti «favole» che compongono il volume un narratore di nome Viskovitz ci parla della sua vita animalesca, calato di volta in volta nei panni di un ghiro, o una lumaca, uno squalo, un leone, uno scorpione, e molte altre bestie esplicitamente antropomorfe. Tutte le storie hanno elementi comuni: il narratore Viskovitz, ovviamente, ma anche i suoi amici (o antagonisti, sodali, fratelli) che si chiamano sempre Zucotic, Petrovic e Lopez, o il Grande Amore che porta sempre il nome Ljuba. In quanto vivente, Viskovitz ha i suoi tempi ben scanditi. Nasce, cresce, vive (sopravvive), si riproduce, cerca di non morire. Ma il suo pensiero dominante è il sesso, nei modi che solo un biologo può conoscere e raccontare: imprevedibile e aberrante quanto si vuole ma sempre necessario e funzionale all'imperativo della riproduzione (e rigorosamente amorale). Tra giochi di parole, battute demenziali, situazioni assurde, la galleria di animali che ci sfila davanti parrebbe convocata solo per farci ridere. Ma a ben vedere, come un nuovo sgangherato Esopo, Boffa affida a questi loquaci animali il compito di rappresentare la condizione umana in tutta la sua finitezza, vanità, maniacalità, lasciando in sospeso la questione fondamentale: siamo animali o bestie?

Scott Pilgrim vs. the World
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Scott Pilgrim vs. the World / regia: Edgar Wright

10th Year Limited Edition

[S.l.] : Koch Media, 2020

Abstract: Scott Pilgrim, disoccupato bassista ventiduenne di una band, i Sex Bob-omb, ha appena incontrato la ragazza dei suoi sogni. L'unico ostacolo nella conquista dell'esclusiva e misteriosa Ramona Flowers sono i suoi sette malvagi ex che stanno arrivando per ucciderlo. Da skater infami a rockstar vegane fino a due spaventosi gemelli, per il giovane Scott Pilgrim la strada verso l'amore è tutta in salita e per conquistare il cuore di Ramona dovrà sconfiggerli tutti prima che sia veramente "GAME OVER".

The young pope
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

The young pope ; The new pope / creato e diretto da Paolo Sorrentino

[S.l.] : Universal, 2020

Abstract: The Young Pope racconta in dieci episodi la storia di Lenny Belardo, alias Pio XIII, il primo Papa americano della storia. Giovane e affascinante, la sua elezione sembrerebbe il risultato di una strategia mediatica semplice ed efficace del collegio cardinalizio. Ma, com’è noto, le apparenze ingannano. Soprattutto nel luogo e tra le persone che hanno scelto il grande mistero di Dio come bussola della loro esistenza. Quel luogo è il Vaticano, quelle persone sono i vertici della Chiesa. E il più misterioso e contraddittorio di tutti si rivela Pio XIII. Scaltro e ingenuo, ironico e pedante, antico e modernissimo, dubbioso e risoluto, addolorato e spietato, Pio XIII prova ad attraversare il lunghissimo fiume della solitudine dell’uomo per trovare un Dio da regalare agli uomini. E a se stesso. The new pope: Papa Pio XIII, ossia il primo pontefice americano Lenny Belardo, è in coma ormai da mesi, dopo il collasso avuto a Venezia e vari trapianti di cuore. Il cardinale Voiello, consigliato dall'astuto e misterioso Bauer, si lascia convincere a indire un Conclave per eleggere un nuovo Papa. Le elezioni non vanno però come si aspetta e per non cedere l'incarico a un suo nemico, finisce per affidarlo a un uomo inadeguato, che sarà per altro travolto dal potere. Urge quindi porre rimedio con un ulteriore nuovo Papa e l'unico candidato accettabile sembra essere Sir John Brannox, che nasconde però più di un segreto ed è segnato da un grande dolore. Come se non bastasse il Califfato minaccia una guerra santa e un gruppo di fedeli sta scivolando verso il fanatismo e l'idolatria di Pio XIII.

The new pope
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

The new pope / creato e diretto da Paolo Sorrentino

[S.l.] : Universal, 2020

Abstract: Papa Pio XIII, ossia il primo pontefice americano Lenny Belardo, è in coma ormai da mesi, dopo il collasso avuto a Venezia e vari trapianti di cuore. Il cardinale Voiello, consigliato dall'astuto e misterioso Bauer, si lascia convincere a indire un Conclave per eleggere un nuovo Papa. Le elezioni non vanno però come si aspetta e per non cedere l'incarico a un suo nemico, finisce per affidarlo a un uomo inadeguato, che sarà per altro travolto dal potere. Urge quindi porre rimedio con un ulteriore nuovo Papa e l'unico candidato accettabile sembra essere Sir John Brannox, che nasconde però più di un segreto ed è segnato da un grande dolore. Come se non bastasse il Califfato minaccia una guerra santa e un gruppo di fedeli sta scivolando verso il fanatismo e l'idolatria di Pio XIII.

Oltre il limite
0 0 0
Libri Moderni

Vichi, Marco

Oltre il limite / Marco Vichi

Milano : Guanda, 2020

Abstract: Due storie ironiche e pungenti sul tema della scrittura dal creatore del commissario Bordelli. C'è chi farebbe di tutto per pubblicare un libro e raggiungere il successo. Lo sa bene M. Ronzini, autore di belle speranze con un armadio pieno di pagine in attesa di essere lette. Ma potrebbe essere arrivata la sua grande occasione: una non meglio precisata Casa Editrice lo chiama a colloquio nei suoi Uffici per commissionargli un'opera senza eguali, destinata a un successo planetario... Che cosa si è disposti a fare pur di conquistare la fama? Qual è il limite oltre il quale si perde, insieme alla dignità, anche se stessi? Se nel Contratto ci si trova inaspettatamente di fronte a un bivio di faustiana memoria, nella Sfida, invece, uno scrittore scorbutico in crisi creativa e un paralitico politicamente scorretto si incontrano per caso in un bar durante un temporale. Comincia così una frequentazione a dir poco singolare, un'avventura che intreccia desiderio, amicizia e destino, punteggiata di situazioni grottesche e imbarazzanti...

I valori che contano (avrei preferito non scoprirli)
0 0 0
Libri Moderni

De Silva, Diego

I valori che contano (avrei preferito non scoprirli) / Diego De Silva

Torino : Einaudi, 2020

I coralli

Abstract: Se non vi è mai successo di nascondere in casa una ragazza in mutande appena fuggita da una retata in un bordello al quarto piano del vostro palazzo, non siete il tipo di persona a cui capitano queste cose. Vincenzo Malinconico lo è. Dovrebbe sapere che corre un rischio bello serio, visto che è avvocato, e invece la fa entrare e poi racconta pure un sacco di balle al carabiniere che la inseguiva e va a bussargli alla porta. È così che inizia "I valori che contano (avrei preferito non scoprirli)", il romanzo in cui Malinconico - avvocato di gemito, più che di grido - oltre a patrocinare la fuggiasca in mutande (che poi scopriremo essere figlia del sindaco, con una serie di complicazioni piuttosto vertiginose), dovrà affrontare la malattia che lo travolgerà all'improvviso, obbligandolo a familiarizzare con medici e terapie e scatenandogli un'iperproduzione di filosofeggiamenti gratuiti - addirittura sensati, direbbe chi va a cena con lui - sul valore della pena di vivere. Un vortice di pensieri da cui uscirà, al solito, semi-guarito, semi-vincente e semi-felice, ricomponendo intorno a sé quell'assetto ordinariamente precario che fa di lui, con tutti i suoi difetti e le sue inettitudini, una persona che sa farsi voler bene, pur essendo (o forse proprio perché è) un uomo così così.

Il processo
0 0 0
Libri Moderni

Kafka, Franz

Il processo / Franz Kafka ; a cura e con un saggio di Giorgio Zampa

Milano : Adelphi, 2020

Gli Adelphi ; 587

Abstract: «Ciò che distingue Il processo e Il Castello è che, dalla prima all'ultima riga, si svolgono sulla soglia del mondo ulteriore che si sospetta implicito in questo mondo. Mai quella soglia era stata una linea tanto sottile, che si incontra ovunque. Mai quei due mondi si erano tanto avvicinati, sino a dare l'impressione terrorizzante di combaciare. Di quel mondo ulteriore non sappiamo dire con sicurezza se sia buono o malvagio, celeste o infernale. L'unica evidenza è qualcosa che si impone e ci avvolge.» (Roberto Calasso)

Anche le pulci prendono la tosse
0 0 0
Libri Moderni

Costantini, Roberto

Anche le pulci prendono la tosse / Roberto Costantini

[Milano] : Solferino, 2020

Narratori

Abstract: Raymond il poliziotto, Beatrice l'infermiera, Salvatore il piccolo imprenditore e Regina l'insegnante entrano nel tunnel del coronavirus con tutti gli altri, alla fine di febbraio a Adeago, in provincia di Bergamo. Ci entrano con le loro vecchie paure, frustrazioni, amori perduti e sconfitte, e con un carico di umana meschinità. Quando comincia il contagio, il poliziotto ne approfitta per defilarsi dalle indagini su un furto di macchine da cucire, l'infermiera simula un incidente per sfuggire al Pronto Soccorso sovraccarico, l'imprenditore pensa di fare soldi fabbricando e smerciando mascherine di dubbia qualità e l'insegnante elude le lezioni online per liberarsi di studenti svogliati e genitori aggressivi. Il tutto mentre i loro colleghi danno prova di un ben diverso impegno. Ma il virus non è solo un vento di morte, è anche un formidabile acceleratore di destini. E i loro deflagrano. Dalle feste per le vittorie dell'Atalanta si passa al deserto e poi al terribile corteo delle bare nei camion militari, e le storie dei quattro protagonisti si intrecciano e si coagulano intorno al vergognoso business delle mascherine finanziato da veri malviventi, alcuni con la pistola, ma i peggiori in giacca e cravatta. Nel momento più buio, uomini e donne che pensavano di non avere più niente da chiedere o da perdere si troveranno di fronte l'occasione per riscattare una vita spenta. Una storia d'amore e di dolore, in cui si ride a crepapelle e si piange disperatamente, che parla del nostro tempo, delle nostre scelte, della possibilità di capovolgere il proprio futuro.

A volte ritornano
0 0 0
Libri Moderni

A volte ritornano : storie di fantasmi / Guy De Maupassant ... [et al.] ; a cura di Serenella Quarello

Roma : Orecchio acerbo, 2019

Abstract: Otto racconti di fantasmi scritti da autori noti, provenienti da diverse aree geografiche: gli irlandesi Joseph Sheridan Le Fanu e Oscar Wilde, il francese Guy De Maupassant, l'inglese Jerome K. Jerome, lo spagnolo Gustavo Adolfo Bécquer, gli americani Robert E. Howard e Edgar Allan Poe e il cinese Tcheng-Ki-Tong. Tutti scritti tra la metà dell'Ottocento e gli anni Trenta del Novecento. I toni drammatici e inquietanti sono accompagnati, nella maggior parte dei racconti, a ironia e comicità, perché ridere è uno dei modi migliori per allontanare la paura, e perché ogni situazione drammatica o inquietante ha in sé i germi del grottesco. Il progetto ben riuscito di due talentuosi fratelli: le illustrazioni, infatti, sono di Maurizio Quarello il cui segno surreale e incisivo è in perfetta sintonia con le atmosfere tenebrose e allo stesso tempo ironiche di questi racconti, scelti, curati e adattati da Serenella Quarello. Età di lettura: da 9 anni.

I miei vicini Goolz. [1]: Una brutta notte per i bulli
0 0 0
Libri Moderni

Ghislain, Gary

I miei vicini Goolz. [1]: Una brutta notte per i bulli / [testo Gary Ghislain] ; traduzione di Marco Astolfi

Firenze [etc.] : Giunti, 2019

Abstract: Harold Bell ha 12 anni e una vita piuttosto normale, che trascorre su una sedia a rotelle dopo una grave caduta. Riempie le sue giornate leggendo libri, girovagando sui pontili di legno e cercando di rimanere fuori dal radar di Alex Hewitt e del suo branco di scagnozzi. Ma tutto cambia quando il celebre romanziere horror Frank Goolz si trasferisce di fianco a lui, insieme alle sue figlie: la bella e agguerrita Ilona e la piccola peste Suzie. A casa loro le luci lampeggiano inspiegabilmente, gli oggetti si muovono da soli e gli spettri grotteschi appaiono in soffitta... e a Harold sorge un dubbio: Frank è uno scrittore dalla fervida immaginazione oppure le sue storie sono vere? E quando Ilona regala a Harold una strana pietra e i bulli iniziano a sparire, Harold inizia a sospettare che ci sia dietro un qualche fantasma... e si trova coinvolto in un'avventura da brividi. Età di lettura: da 10 anni.