Community » Forum » Recensioni

Gentiluomo in mare
0 1 0
Lewis, Herbert Clyde

Gentiluomo in mare

Milano : Adelphi, 2023

Abstract: Che cosa si prova a cadere da un piroscafo in mezzo al Pacifico? Chiedetelo a Henry Preston Standish, il protagonista di questo piccolo libro, un agente di Borsa di New York che si è appena concesso la sua prima vacanza solitaria per poi, una volta al largo, cadere inopinatamente in mare. Sposato, con due figli e una carriera solida, Standish è un bravo cittadino, «scialbo come una tela grigia», che non ha mai avuto dubbi o cedimenti, ma a un tratto ha sentito il bisogno di partire. Se il viaggio non andrà come sperato è solo colpa della sua condizione di gentiluomo - fonte ultima dei suoi guai -, che gli ha impedito di urlare a squarciagola per chiedere soccorso. Quando infatti si decide a farlo è troppo tardi e si ritrova in pieno oceano, mentre la nave si allontana per sempre all'orizzonte. Le ore successive le passerà a riflettere sulla tragica ironia della sua sorte: una minima odissea tutta interiore che lentamente si trasforma in una sorta di regressione talassale, in un livido ritorno a una agognata condizione prenatale. E su quello che in fondo è solo uno scivolone, Lewis costruisce - con un senso dell'equilibrio che ha del miracoloso - un apologo beffardo e una novella perfetta.

76 Visite, 1 Messaggi

bellissimo libro, scritto (e tradotto) magnificamente, storia stranissima che in un attimo si disvela comica e tragica.
Strano, stranissimo, eppur bellissimo libro.

  • «
  • 1
  • »

6762 Messaggi in 5541 Discussioni di 789 utenti

Attualmente online: Ci sono 9 utenti online