Community » Forum » Recensioni

La fine del mondo sembra non sia arrivata
0 1 0
Ourednik, Patrik

La fine del mondo sembra non sia arrivata

Macerata : Quodlibet, 2018

Abstract: Patrik Ourednik è autore tradotto e apprezzato in tutta Europa, conosciuto soprattutto per il suo ammirevole, anomalo e divertito libro Europeana (Quodlibet, 2017); questa recentissima Fine del mondo (edito in Francia nel 2017) ne continua per molti versi tematiche e stile, continuando ad aggirarsi su quel miscuglio di fatti, menzogne, invenzioni, statistiche, atrocità e stupidaggini che è stato il Novecento. Il libro ruota attorno alla vita e alle convinzioni di Gaspard Boisvert, consigliere del più stupido dei presidenti americani, dove si parla dei limiti della democrazia, del testicolo mancante di Hitler fonte della sua oratoria, delle profezie della fine del mondo che però probabilmente è già avvenuta a nostra insaputa, del politicamente corretto e della sua comicità, di religioni a confronto e di quella ebraica, e di molto altro; il tutto in un’ottica inedita, velata di leggero cinismo, anzi di intenso cinismo, il che rende il libro anche altamente istruttivo. E.C.

11 Visite, 1 Messaggi

Un libro valido soprattutto perché in molti punti è inedito. Leggetelo

  • «
  • 1
  • »

4753 Messaggi in 3720 Discussioni di 661 utenti

Attualmente online: Ci sono 23 utenti online